Leggendo Ora
Non gettate le bucce di patate, sono utilissime! Riciclatele così.
Pubblicità

Non gettate le bucce di patate, sono utilissime! Riciclatele così.

“Non gettate le bucce di patate” suona come un consiglio, ma quando scoprirete cosa potrete fare, lo considererete quasi un ordine.

Ormai è chiaro ai più, riciclare è la via maestra per preservare l’ambiente e, dato non trascurabile, il portafogli, da inutili sprechi. Spesso nell’immondizia finiscono scarti che possono riservare sorprese e sollevarvi nelle faccende domestiche.

La buccia delle patate, ad esempio, contengono fibre, sali minerali e micronutrienti utili in svariati settori della quotidianità.

Pubblicità

Curiose di scoprire perché è utile conservarle? Iniziamo!

Non gettate le bucce di patate, sono utilissime! Riciclatele così.

Non gettate le bucce di patate: trasformatele in chips. Fritte o al forno?

Non strabuzzate gli occhi! Le bucce di patate sono commestibili e si trasformano in deliziose chips da servire come contorno o come aperitivo.

Potete friggerle: vi serviranno 2 kg di scarti di patate, un tegame alto e capiente, abbondante olio di semi. Portatelo al punto di fumo e tuffate le bucce di patate, scolatele appena risultano dorate, salatele e servitele. Sono croccantissime.

Preferite una versione più leggera? Preriscaldate il forno a 180°, foderate la leccarda con la carta apposita.

Immergete le bucce in una ciotola colma di acqua per una decina di minuti. Scolatele, tamponatele benissimo, quindi trasferitele in un recipiente, irroratele con l’olio d’oliva e spolveratele con le spezie. Distribuite il condimento in maniera uniforme, infine, sistematele sulla placca ben distanziate tra loro e infornatele per 25 minuti. Estraetele e gustatele! Sono una meraviglia!

Non gettate le bucce di patate, sono utilissime! Riciclatele così.

Pubblicità

Gli usi alternativi.

Ovviamente, gli impieghi degli scarti delle patate non riguardano solo le ricette. Restate in cucina, per ora, e guardate le vostre pentole. Se sono incrostate, provate a colmarle di acqua, inserire una o più bucce sul fondo, metterle sul gas e portarle a ebollizione.

Cuocete per 5 minuti, quindi scolatele e con gli scarti di patate, strofinatele energicamente. Risplenderanno in un baleno.

Attente a non scottarvi però! Troppo tardi? Rimediate con un impacco di 15 minuti sempre con loro, con le bucce di patate. Hanno potere emolliente e lenitivo, il dolore svanirà in un baleno.

Potete anche impiegarle per concimare le piante. Lasciate in ammollo in un recipiente colmo di acqua 120 g di bucce per due giorni. Trascorso questo tempo, prelevatele e frullatele, quindi trasferitele in un contenitore spray e vaporizzatele su terriccio, fusti e foglie. Vedrete come saranno rigogliose.

Passiamo ora alla cura di sé: le patate hanno potere idratante per i capelli, di conseguenza anche le bucce possono svolgere questa funzione, con un ulteriore vantaggio. Se desiderate scurire naturalmente la chioma, regalano meravigliosi riflessi ebano. Fatele bollire per 5 minuti in un tegamino. Prelevatele e filtrate il liquido per eliminare eventuali residui. Fatelo intiepidire, quindi utilizzatelo come impacco. Lasciatelo in posa per una buona mezz’ora, procedere al lavaggio abituale e godetevi una ritrovata morbidezza.

Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
0
Felice
2
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su