Leggendo Ora
Mousse vegana al cioccolato: senza latte, senza uova, perfetta!
Pubblicità

Mousse vegana al cioccolato: senza latte, senza uova, perfetta!

Mousse vegana al cioccolato: senza latte, senza uova, perfetta!

Questa mousse al cioccolato veg metterà tutti d’accordo sulla tavola: intolleranti al glutine, al lattosio e vegani potranno liberamente servirsi di questo meraviglioso dessert che risulterà digeribile e gradito anche al palato più diffidente.

Si realizza proprio con l’acquafaba, quel liquido in cui sono immersi i ceci in scatola, un ottimo sostituto degli albumi. Vi sorprenderete del risultato. Il procedimento per montarlo a neve è identico a quello tradizionale con il bianco d’uovo, proprio perché la loro composizione è simile (albume = 88% acqua e 10,6% proteine ​​animali e succo di ceci = 90% acqua e 10% proteine ​​vegetali). Il gusto è quasi identico perché l’acqua faba ha un sapore neutro.

Pubblicità

Si ottiene dai ceci già cotti in vasetto o lattina, oppure dai ceci secchi. Metteteli in ammollo per una notte intera in acqua fredda, cuoceteli nel doppio del loro volume d’acqua. Quando diventano morbidi, scolateli e conservate il liquido. Lasciatelo raffreddare completamente e imbottigliatelo per servirvene all’occorrenza.

Solo 3 ingredienti, pochissimo zucchero, un basso contenuto di grassi, soprattutto se ricorrete al cioccolato fondente, e il gioco è fatto!

Mousse vegana al cioccolato: senza latte, senza uova, perfetta!

Per questa ricetta procuratevi:

  • acquafaba, 200 ml
  • zucchero, 10 g per addensare
  • cioccolato, 200 g

Le dosi riportate sono perfette per 6 monoporzioni.

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o nel microonde, quindi lasciatelo intiepidire a temperatura ambiente.

Nell’attesa, lavorate l’acquafaba con le fruste elettriche fino a renderla densa e spumosa, aggiungete lo zucchero e proseguite a lavorare fino a gonfiare il composto ulteriormente. Deve risultare denso, compatto e lucido.

Pubblicità
A questo punto, incorporate delicatamente il cioccolato. Fatelo con un spatola, compiendo movimenti dal basso verso l’alto con massima cautela.

Versate nelle coppette e riponetele in frigorifero per almeno 4 ore.

Servitele ben fredde.

Provate ad offrire questo dessert agli amici di sempre, abituati magari a gustare la versione classica: non noteranno la differenza e vi sommergeranno di complimenti.

Buon appetito.

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su