Leggendo Ora
Metto le bucce d’arancia in una bottiglietta: ci faccio di tutto! Da quando ho scoperto questo metodo non le butto più!

Metto le bucce d’arancia in una bottiglietta: ci faccio di tutto! Da quando ho scoperto questo metodo non le butto più!

Metto le bucce d’arancia in una bottiglietta: ci faccio di tutto! Da quando ho scoperto questo metodo non le butto più!

Riciclare gli scarti del cibo è una pratica che puoi portarti a risparmiare tanti soldi nella gestione della tua casa.

In questo caso conservare le bucce d’arancia è utilissimo in quanto è possibile trasformarle in detergerti ottimi per pulire l’appartamento.

Pubblicità

Con le bucce d’arancia puoi creare un detergente efficace in modo da risparmiare del denaro e allo stesso tempo ottimo per ridurre gli sprechi. Usando questo detergente fai da te potrai dire addio ai prodotti chimici troppo aggressivi che si rivelano sempre dannosi per l’ambiente e anche per la salute.

Fidati di me: questo detergente oltre a farti risparmiare denaro e ad essere privo di tossine e sostanze chimiche sarà anche sicuro ed efficace su ogni superficie e durerà molto a lungo.

Se sei curiosa di scoprire come realizzarlo devi solo continuare a leggere qui sotto.

Metto le bucce d’arancia in una bottiglietta: ci faccio di tutto! Da quando ho scoperto questo metodo non le butto più!

Recuperando le bucce d’arancia potrai creare in poche e semplici mosse un detergente perfetto per pulire qualsiasi superficie della tua casa. Inoltre questo detergente fatto con le tue mani ti durerà per tanti mesi.

Prima di tutto, per prepararlo, devi recuperare tutto ciò che ti occorre:

  • 1 flacone spray
  • Sale quanto basta
  • Acqua quanto basta
  • 1 bottiglietta di plastica oppure puoi anche usare un barattolo di vetro
  • Bucce di 4 o 5 arance di media grandezza
  • 1 cucchiaino di bicarbonato

Non resta che scoprire quello che devi fare.

Pubblicità

Procedimento

Prima di tutto devi conservare le bucce, dopo aver mangiato le arance, sistemandole in una bottiglia di plastica per poi riporre il risultato nel frigo.

Quando vorrai metterti a lavoro per creare il detergente fai da te devi recuperare le bucce dalla bottiglia e dopo lavarle con acqua e sale in modo da rimuovere i germi e i residui di pesticidi e anche i parassiti.

Dopo aver portato a termine questo procedimento, devi prendere le bucce d’arancia e tagliarle a listarelle oppure della forma che preferisci.

In seguito riporta le bucce tagliate e pulite nella bottiglia in modo da riempirla per metà. Successivamente aggiungi il bicarbonato di sodio e anche l’acqua. Mi raccomando: assicurati di non riempire completamente la tua bottiglia. Questo è molto importante in quanto la soluzione creata dovrà avere lo spazio per riuscire a fermentare.

Una volta portato a termine tutto questo procedimento devi mettere da parte il tutto per non meno di una settimana. In questo modo anche l’odore della soluzione sarà decisamente migliore. Inoltre non devi dimenticare che durante questo periodo di riposo devi aprire il tappo della bottiglia ogni giorno in modo da far uscire i gas.

Trascorso il tempo necessario devi soltanto filtrare la soluzione e dopo versarla in un contenitore multiuso oppure in un flacone spray.

Dopodichè avrai tra le tue mani un detergente agrumato che, grazie al bicarbonato di sodio e all’acido citrico, che contiene potrà essere utile per lavare qualsiasi superficie della cucina ed anche per lavare i piatti. Sarà perfetto per lavare il pavimento e tutte le superfici del bagno.

Pubblicità

Una volta utilizzato potrai conservare il flacone in un luogo asciutto e fresco per poi riutilizzarlo all’occorrenza.

Buone pulizie.

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
14
Entusiasta
22
Felice
5
Incerto
21
Innamorato
3
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su