Leggendo Ora
Melanzane, pazzesco: è così che togli tutto l’amaro, basta non usare il sale
Pubblicità

Melanzane, pazzesco: è così che togli tutto l’amaro, basta non usare il sale

Melanzane, pazzesco: è così che togli tutto l’amaro, basta non usare il sale.

La melanzana è un ortaggio molto versatile e ci si possono preparare un sacco di ricette. Sono buone in molti modi: bollite, fritte, grigliate, gratinate al forno. Possono fungere da protagoniste come pure da contorno per dare colore e sapore ad altre preparazioni.

Ma presentano un problema: hanno un retrogusto amarognolo che è bene eliminare. Vediamo come.

Pubblicità

Melanzane, pazzesco: è così che togli tutto l’amaro, basta non usare il sale

Si diceva dell’amarognolo delle melanzane. Man mano che maturano diventano più amare. La prima accortezza si deve esercitare al momento dell’acquisto.

Bisognerebbe sempre scegliere melanzane appena raccolte, con una buccia lucida e solida e con un buon colore. Il sapore amaro viene dal loro contenuto in antociani, che si ossidano a contatto con l’aria e danno alle melanzane quel gusto tutto particolare.

In questo ortaggio gli antociani sono contenuti anche nella polpa, ma soprattutto nella buccia e nei semi, specie se le melanzane sono molto mature e ci si trova fuori stagione.

Come eliminare l’amarognolo dalle melanzane? Vediamo come si può fare in 4 mosse.

Sale fino

Si tagliano a fette e si mettono in uno scolapasta. Quindi si aggiunge una spolverata abbondante sale fino, si dispone un altro strato di melanzane e si ricopre di nuovo col di sale. E così via, fino a che ci sono melanzane da spurgare. In un quarto d’ora, trenta minuti, le melanzane avranno emesso la loro acqua e non avrete che da sciacquarle.

Ammollo nell’acqua, sale e latte

Immergere in acqua, sale e latte: si tratta di un’altra formula tradizionale ma efficace. Si tagliano a fette, si mettono in una ciotola e si coprono di acqua e latte, aggiungendo poi sale in abbondanza. Quindi si copre il contenitore e si lasciano in ammollo per una trentina di minuti, quindi si fanno riposare per mezz’ora, dopodiché si scolano e si sciacquano con acqua fredda.

Pubblicità

Sale, acqua e farina

Si immergono le fette di melanzana in acqua, sale e farina: siamo dalle parti di cui sopra, ma con la farina sostituita con il latte. Nella ciotola con le verdure si versano l’acqua e abbondante sale grosso e alla fine si unisce la farina. Dopo mezz’ora di ammollo, si scola e si sciacqua con acqua fredda.

Congelare

Un altro modo per levare l’amarognolo alle melanzane è di tagliarle a fette e disporle su un piatto nel freezer. Si lasciano lì dentro per un quattro ore e poi si fanno scongelare. A quel punto basta premere con le mani per far uscire tutta l’acqua e con l’acqua anche l’amarognolo.

 

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
2
Felice
1
Incerto
1
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su