Leggendo Ora
Massima allerta supermercati: Ancora salmonella nei salumi ritirati altri lotti di salame. Ecco quali!

Massima allerta supermercati: Ancora salmonella nei salumi ritirati altri lotti di salame. Ecco quali!

Ancora salmonella nei salumi: ritirati dal mercato altri lotti di salame. Ecco quali!

Un altro lotto di salumi è stato ritirato per il rischio listeria. Sono tantissime, ultimamente, le allerte alimentari a livello mondiale, con un picco nell’ultimo trimestre del 2022.

Listeriosi e salmonellosi sono i principali agenti patogeni che contaminano gli alimenti con effetti potenzialmente molto pericolosi per l’organismo umano.

A farne le spese sono soprattutto i soggetti fragili, più sensibili alla sintomatologia che su gli individui sani ha un decorso piuttosto breve. Le intossicazioni alimentari vanno prevenute comunque a prescindere, per questo, i controlli sono via via più assidui.

Pubblicità

I sintomi sono paragonabili a quelli di una gastroenterite infettiva, con nausea, diarrea, dolori muscolari e febbre.

Organismi ufficiali, aziende produttrici, distributori, tutti fanno cordone per impedire che dilaghino epidemie fortemente invalidanti per i consumatori.

Dal canto nostro, facciamo il possibile per divulgare a voi gli ultimi allarmi in fatto di alimenti potenzialmente nocivi, presentandovi gli avvisi governativi non appena compaiono sul sito del Ministero della Salute.

Come in questo caso.

Ancora salmonella nei salumi: ritirati dal mercato altri lotti di salame. Ecco quali!

Ancora salmonella nei salumi: ritirati dal mercato altri lotti di salame. Ecco quali!

Il Ministero della Salute ha disposto il ritiro immediato dal mercato un lotto di salame morbido per rischio listeriosi.

L’allerta è scattata a scopo precauzionale.

Pubblicità

L’azienda produttrice è la Sa.Mo. Sril, che ha sede nello stabilimento di Matelica, in località Terricoli, nella provincia di Macerata. Sulle confezioni potete riconoscere il marchio di identificazione che riporta il seguente codice alfanumerico: IT 9-1188L CE.

Il lotto e la data di scadenza sono coincidenti: 27/10/2022.

Credit: FOTO

La motivazione è riconducibile ad un possibile rischio microbiologico.

Le ragioni per questa crescente e capillare diffusione di batteri negli alimenti non sono ancora chiari.

La prevenzione è l’unica nostra arma per combattere epidemie di ogni genere, per questo, è d’obbligo essere vigili, sempre.

Controllate attentamente in frigorifero o in dispensa se avete acquistato il prodotto e nel caso, riportatelo immediatamente al punto vendita per una sostituzione o un rimborso.

Ne va della salute vostra e di chi amate!

Pubblicità

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su