Leggendo Ora
Le melanzane possono essere tossiche: ecco quando non dovete consumarle!
Pubblicità

Le melanzane possono essere tossiche: ecco quando non dovete consumarle!

Ebbene sì, le melanzane, amatissime da grandi e piccini, possono essere tossiche.

Sono golosissime, invitanti e versatili in cucina.

La loro indiscussa fama è dovuta a ricette sfiziosissime della cucina italiana: fritte, impanate, al forno, alla parmigiana, grigliate, saltate in padella, ben si sposano con secondi di carne o di pesce.

Pubblicità

E, poi, sono benefiche per la salute: apportano fibre utilissime all’intestino, combattono i ristagni di liquidi con le loro proprietà diuretiche e drenanti, regalano vitamine e sali minerali in quantità.

Non sempre, però! In alcuni casi possono essere addirittura velenose!

Prestate massima attenzione, allora, per evitare spiacevoli inconvenienti!

Le melanzane possono essere tossiche

 

Le melanzane possono essere tossiche: ecco quando non dovete consumarle!

La prima domanda a cui dobbiamo rispondere è, da sola, la chiave per comprendere le ragioni della possibile tossicità delle melanzane.

Ma sono frutti o verdure? Né l’uno, né l’altra: questi ortaggi sono delle bacche e come tali vanno consumate con moderazione e con alcune riserve. Lo sapevano bene i musulmani che le importarono durante la dominazione spagnola.

Pubblicità

Furono, infatti, gli arabi a diffonderle in Europa. Il nome deriva dalla loro lingua e suona per noi impronunciabile: باذنجان, (bādhinjān).

Leggenda vuole che a questo termine così difficile e ostico, nel periodo medioevale venisse aggiunto il prefisso “mela”, allora utilizzato per indicare cibi esotici. Negli anni, nella cultura contadina, le si indicava come “mele non sane”, per alcune problematiche che potevano comportare a chi le consumava in particolari condizioni.

E, come spesso accade, i nostri antenati avevano centrato il problema!

La melanzana, infatti, contiene solanina, in gergo tecnico si tratta di glicoalcaloide auto-prodotto da alcune specie vegetali per tutelarsi dall’attacco di parassiti.

Questa sostanza, però, è tossica per l’uovo e potrebbe causare nausea, mal di stomaco, febbre, diarrea, vomito.

Eliminarla è facile, bisogna privare l’ortaggio della buccia e cuocerlo ad alte temperature. In questo modo, evaporerà senza provocare alcun problema.

Non consumate mai melanzane crude, quindi!

Pubblicità

Buono a sapersi!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su