Leggendo Ora
Lavandino otturato? Guarda come realizzare un disgorgante naturale senza sostanze chimiche!
Pubblicità

Lavandino otturato? Guarda come realizzare un disgorgante naturale senza sostanze chimiche!

Lavandino otturato? Scopri come realizzare un disgorgante naturale senza sostanze chimiche!

In tutte le nostre case è capitato che il lavandino della cucina o quello del bagno fosse intasato. L’acqua non defluisce più e pensare di chiamare un idraulico, magari sabato o domenica, sappiamo bene quanto sia costoso. Per questo motivo abbiamo deciso di illustrarvi dei metodi del tutto naturali e molto economici, che usavano le nostre nonne e che funzionano benissimo.

Pubblicità

I lavandini sono sempre in funzione, vuoi per lavarsi le mani, i capelli, i piatti, le pentole, ecc…e i tubi di conseguenza lavorano tantissimo. A volte si tratta di deposito di calcare, ma altre volte qualcosa cade accidentalmente all’interno del lavandino intasandolo, una classica è l’anello che si blocca e non fa scendere l’acqua.

Se non è possibile recuperare ciò che è caduto, potete pensare di provare a liberare l’ingorgo utilizzando i prodotti in commercio che però non sono eco-sostenibili e inquinano l’ambiente. Inoltre non sono affatto economici e si trovano facilmente a prezzi esorbitanti. Ma sappiate che con pochi semplici ingredienti che avete in casa, potete tentare di ottenere lo stesso risultato usando prodotti naturali.

Lavandino otturato? Scopri come realizzare un disgorgante naturale senza sostanze chimiche!

Un metodo usato nei tempi passati è quello di mettere 4 cucchiai di sale, 4 di bicarbonato di sodio e acqua bollente. Questo mix di ingredienti libererà in pochi minuti il vostro scarico, facendolo tornare funzionante come prima. Un’altra opzione è quella di utilizzare l’acqua in cui sono cotte le patate e metterla direttamente nello scarico bollente.

Ma non è finita! Potete anche far bollire un litro di aceto e metterlo nello scarico oppure ancora un bicchiere d’aceto dopo aver versato nello scarico un cucchiaio di sale. Insomma una volta che avrete provato questi metodi molto efficaci, non vi farete mai mancare questi pochi ingredienti in casa.

Quando invece lo scarico è duro da liberare dovete mettere nell’ordine all’interno di un contenitore un cucchiaio di sale, uno di bicarbonato di sodio e 2 di aceto con acqua bollente. Preparate questa miscela e poi solo dopo che inizierà a friggere, versate tutto nel tubo otturato e lasciate agire per qualche minuto. Se invece ancora non funziona, potete ricorrere ad un ulteriore rimedio: mettete nel tubo mezza tazza di sale, mezza tazza di bicarbonato di soda e un quarto di tazza di acido tartarico. Lasciate agire e poi fate correre l’acqua, facendo passare in questo caso almeno qualche ora. Lo scarico dopo sarà libero.

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
7
Felice
2
Incerto
4
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su