Leggendo Ora
Kinder Cioccolato: ritirati dagli scaffali altri prodotti della Ferrero ecco la lista completa
Pubblicità

Kinder Cioccolato: ritirati dagli scaffali altri prodotti della Ferrero ecco la lista completa

Il cioccolato della Kinder Ferrero attraversa un momento delicatissimo: non bastava la chiusura della sede belga di Arlon e il ritiro di alcuni lotti di Schoko-Bons, altri prodotti hanno subito uno stop, congelati dal mercato per possibile presenza di salmonella e rischio microbiologico.

È l’azienda stessa a darne notizia: tutti coloro che li avessero acquistati e non ancora consumati, sono invitati a contattare il sevizio clienti (al numero gratuito 800 90 96 90) in via precauzionale. La dichiarazione è avvenuta in termini chiari e perentori, secondo la deontologia del Gruppo, da sempre attento alla sicurezza e alla qualità alimentare, nonché alla tutela del consumatore.

Non allarmatevi, però, perché una precisazione è d’obbligo. Le sedi italiane di Alba, Balvano, Pozzuolo Martesana e Sant’Angelo dei Lombardi non sono parte in causa: il cioccolato ivi prodotto è sicuro. I problemi riscontrati sono circoscritti al Belgio e ad altri paesi europei, tra cui il Regno Unito.

Pubblicità

Ora come ora, non private i vostri piccoli delle chicche e delle coccole che la Ferrero italiana riserva loro con controlli serrati; ma teniamo alta la guardia e cerchiamo di capirci di più.

Kinder Cioccolato: ritirati dagli scaffali altri prodotti della Ferrero

Prima di addentrarci nella spinosa questione, vediamo di capire meglio cosa sia la salmonella.

Si tratta di una malattia pericolosa soprattutto per gli infanti, i soggetti con sistema immunitario compromesso e gli anziani. Dopo un periodo di incubazione di appena due o tra giorni, provoca dolore addominale, diarrea e vomito.

Negli ultimi mesi, risulta che in Europa si sia diffusa un’infezione endemica con focolai in Irlanda, Inghilterra e Francia, tutti causati da alcuni prodotti Ferrero. Le autorità belghe stanno cercando di dirimere la questione, nel mentre lo stabilimento di Arlon, responsabile del contagio, ha chiuso i battenti e attivato la bonifica, riconoscendo il fallimento interno l’8 aprile scorso.

In totale sono 134 i casi segnalati tra Francia, Svezia, Lussemburgo e Germania.

Come in un domino, questa decisione ha scatenato un’allerta anche in Germania dove sono stati ritirati alcuni lotti di prodotti destinati al consumo infantile.

Pubblicità

La decisione di sospendere il commercio di alcuni dolcetti Kinder è stata presa in via precauzionale, come dichiarato dalla’azienda, perché realizzati nella sede di Arlon e sono nello specifico i seguenti lotti:

  • Kinder sorpresa confezione da 3 uova rosa (3x 20 grammi) con una data di scadenza del 10.04. fino al 21/06/2022, EAN VB: 4008400480329
  • Kinder Happy Moments (162 grammi) e Kinder Happy Moments mini mix (edizione auguri con 162 grammi), con data di scadenza del 28 maggio. – 28/08/2022, EAN VB: 8000500284391
  • Uova a sorpresa per bambini (confezione da tre, 3 x 20 grammi) con scadenza dal 10 aprile al 21 giugno 2022, EAN VB: 4008400240329
  • Cioccolatini per bambini (125g, 200g, 300g, 200g + 25g gratis, 300g + 50g gratis, 350g, 500g) con scadenza tra il 28 maggio e il 28 agosto 2022
  • Confezioni Kinder-Surprise Maxi (100 grammi), Kinder-Mini-Eggs (100 grammi) e Kinder-Mix contenenti uno degli articoli di cui sopra con una data di scadenza del 21 agosto 2022.
  • Cioccolato per bambini Bons White (200 grammi) con scadenza 31.05. fino al 29/09/2022, EAN VB: 8000500289877
  • Kinder Surprise Maxi Egg Puffi (100 grammi) con data di scadenza 19.08. – 18/09/2022, EAN VB: 8000500269008
Qual è la tua reazione?
Divertito
7
Entusiasta
7
Felice
7
Incerto
39
Innamorato
5
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su