Leggendo Ora
Kefir: i benefici del latte fermentato asiatico che spopola sul web
Pubblicità

Kefir: i benefici del latte fermentato asiatico che spopola sul web

Di origine asiatica: il kefir è un derivato della fermentazione del latte, cremoso, denso e biancastro.

L’aspetto ricorda quello dello yogurt, ma il sapore è assai differente. Non solo, anche la composizione chimica è ancora più ricca e benefica: contiene proteine, sali minerali, vitamine e ovviamente fermenti lattici.

È un alleato preziosissimo per le donne, perché previene l’osteoporosi grazie all’apporto di magnesio, calcio, fosforo e vitamina K. È perfetto per innalzare le difese immunitarie perché rilascia acido folico (vitamina B9) e biotina (B8).

Pubblicità

E ancora, proprio grazie ai micronutrienti contenuti e alle sue proprietà antiinfiammatorie, combatte eczema e acne. Dona luminosità e splendore alla pelle, non solo dall’interno ma anche all’esterno. Provate a massaggiarlo sul viso, applicandolo in maniera uniforme ovunque, anche sul contorno occhi e labbra. Non dimenticate il decoltè. Ora lasciatelo agire per un quarto d’ora e rimuovete ogni residuo con un panno morbido imbevuto nell’acqua tiepida. Noterete subito i primi significativi risultati.

Infine, ha un potere altamente saziante, è in grado di favorire il dimagrimento e accelera il metabolismo.

Vi basterà assumerlo al mattino, appena sveglie, sarà sufficiente un bicchiere per garantirvi dei grandissimi risultati.

Prepararlo è semplicissimo. Che aspettate allora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

Kefir: i benefici del latte fermentato asiatico che spopola sul web

Kefir: ricetta e preparazione.

Per realizzare il kefir direttamente a casa vostra, avrete bisogno di due soli ingredienti e di un po’ di pazienza. Infatti, la preparazione deve riposare dalle 12 alle 36 ore prima di risultare attiva con tutti i principi nutritivi sopraesposti.

Procuratevi:

Pubblicità
  • barattolo in vetro con chiusura ermetica, 1
  • latte, 2 tazze
  • kefir in granuli, 2 cucchiai

Sterilizzate il barattolo facendolo bollire in abbondante acqua per una buona mezz’ora; sbollentate anche il coperchio per 5 minuti. Prelevate il tutto con una pinza alimentare, lasciate asciugare all’aria.

Ora mettete i granuli di kefir al suo interno, aggiungete il latte freddo e mescolate bene. NON dovete riempirlo completamente, lasciate 3 centimetri dal bordo. Fermentando, aumenterà di volume. Lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 12 ore almeno, in un luogo fresco e al riparo dalla luce. Controllatelo in modo da verificare che il composto sia diventato omogeneo, denso e corposo. Se così non fosse, richiudete il contenitore e riponetelo a decantare per altre 12 ore. Proseguite in questo modo fino a quando non otterrete la consistenza descritta, quindi filtratelo con un colino a maglie strette in modo da purificarlo dagli eventuali grumi presenti e sorseggiatelo subito. Potete comunque conservarlo per un massimo di 2 settimane in frigorifero.

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su