Leggendo Ora
Impara ad ignorare le persone cattive per migliorare la tua vita
Pubblicità

Impara ad ignorare le persone cattive per migliorare la tua vita

Impara ad ignorare le persone cattive per migliorare la tua vita

Una sana regola di igiene mentale, se volete imparare a gestire l’ansia che pervade questi nostri convulsi giorni moderni, è buttare fuori dai vostri pensieri le persone moleste, quelle che sparlano dietro le vostre spalle, insomma le persone malevole, cattive, invidiose.

Pubblicità

Impara ad ignorare le persone cattive per migliorare la tua vita

Se vogliamo vivere meglio, più in pace con noi stessi e più sereni, il segreto è bandirli, espungerli, espellerli dai nostri pensieri, cacciarli dalla coscienza, cancellarli dalla memoria.

Detto in altro modo, quel che dobbiamo assolutamente imparare è creare nella nostra mente una gerarchia delle preoccupazioni, da quelle più importanti ed essenziali a quelle del tutto trascurabili o, peggio, soltanto nocive al nostro equilibrio mentale.

Bisogna imparare l’arte raffinata di saper ignorare le persone moleste. E non importa che siano parenti, amici o colleghi di lavoro. La vita è troppo breve per permettere a queste persone negative di condizionarci con la loro influenza perniciosa, fosse anche solo nei nostri pensieri.

Se e quando riusciremo a dire di no a questo tipo di persone, la nostra vita migliorerà visibilmente e saremo in grado a quel punto di focalizzarci su quello che veramente conta ed è importante per noi: i nostri obiettivi, le persone che amiamo, le cose che ci rendono davvero felici.

Sulle prime può anche darsi che questa sana pratica igienica ci possa provocare dei sensi di colpa, perché fin da bambini ci hanno insegnato che bisogna essere gentili con tutte le persone e da questo punto di vista eliminare totalmente un individuo dai propri pensieri può essere considerata come la massima forma di scortesia e maleducazione.

Però alla fin dei conti si tratta della nostra vita e un po’ di sano egoismo è inevitabile se vogliamo stare bene, se no siamo condannati a soffrire inutilmente.

In fondo, la miglior vendetta è l’oblio. Mi hai fatto del male? Non esisti più, punto.

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
2
Felice
1
Incerto
2
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su