Leggendo Ora
Il miglior pesto: sono solo due i marchi che inseriscono veramente i pinoli
Pubblicità

Il miglior pesto: sono solo due i marchi che inseriscono veramente i pinoli

Pesto del supermercato: due sono i marchi che inseriscono veramente i pinoli

Il miglior pesto: sono solo due i marchi che inseriscono veramente i pinoli

Il pesto del supermercato non è proprio come quello che possiamo preparare noi, ma spesso ci salva pranzi e cene in agilità. Alcune tra noi, per camuffare un sugo pronto e renderlo il più simile possibile a quello fatto in casa, aggiungono un ingrediente fondamentale: una manciata di pinoli.

Già, perché, spesso mancano nei barattolini in vetro che occhieggiano dagli scaffali.

Pubblicità

Esistono varianti a tema che farebbero inorridire i genovesi, ma tant’è, il marketing si specializza spesso seguendo proprio le preferenze dei consumatori. Potete trovarlo, quindi, nella versione senza aglio o senza formaggio (per gli intolleranti e i vegani), il problema è che per lo più è senza pinoli. Spesso questa scelta è proprio dovuta ad un certo risparmio ricercato dai produttori, giacché questa frutta secca è molto costosa. Così, in molti casi, la sostituiscono con gli anacardi.

Abbiamo voluto vederci chiaro e leggere con cura la lista riportata in etichetta, per verificare quali marchi sono più in linea con la vera tradizione ligure e rispettano tutti gli ingredienti.

Due si sono dimostrate davvero osservanti. Curiose di scoprire quali?

Iniziamo!

miglior pesto

Il miglior Pesto: due sono i marchi che inseriscono veramente i pinoli

Per condurre questa ricerca intrigante, ci siamo recate al supermercato più fornito e abbiamo letto con attenzione la confezione di ogni marchio di pesto.

Possiamo assicurarvi che questi due, contengono davvero i pinoli; gli altri li sostituiscono con gli anacardi, ma non solo, utilizzano anche ingredienti molto distanti dalla ricetta originale che prevede semplicemente:

Pubblicità
  • Foglie di basilico fresco
  • Aglio
  • Parmigiano Reggiano
  • Pecorino
  • Olio d’oliva
  • Pinoli
  • Sale.

Ecco quelli più aderenti alla tradizione:

Buitoni: a base di basilico 17%, pinoli 1.5%, aglio 0.8%, olio di girasole, formaggio grattugiato 16%, siero di latte in polvere, olio extra vergine di oliva, acqua, fiocco di patate, formaggio pecorino 2%, sale, aromi naturali (contengono latte ), antiossidante: acido ascorbico.

Giovanni Rana: Olio extra vergine di oliva, basilico genovese D.O.P.* 17%, pinoli 1,5%, aglio 1,2%, olio di girasole, siero di latte in polvere, formaggio grattugiato 8%, farina di frumento, burro, lattosio, sale, aromi naturali (contengono latte, frumento), latte scremato in polvere, acidificante: acido lattico, antiossidante: acido ascorbico.

Voi ne conoscete altri?

Qual è la tua reazione?
Divertito
7
Entusiasta
9
Felice
3
Incerto
13
Innamorato
5
Vedi Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su