Leggendo Ora
Il forno puzza? Eccoti il rimedio perfetto, a costo zero!
Pubblicità

Il forno puzza? Eccoti il rimedio perfetto, a costo zero!

Il forno puzza? Eccoti il rimedio perfetto, a costo zero!

A forza di cucinare manicaretti dolci o salati, il forno non solo risulta sporco e incrostato, ma spesso puzza. I cattivi odori fuoriescono dallo sportello e si diffondono in cucina, rendendo l’ambiente decisamente meno piacevole.

Pensiamo, ad esempio, a quando cuciniamo un buon cavolfiore, o un cavolo cappuccio, o dei broccoletti! Sembra quasi impossibile liberarci dall’olezzo che emanano in cottura e invade la casa e le narici. E se poi ci consoliamo gustandoci un piatto di stagione con i fiocchi, ci disperiamo l’indomani quando lo apriamo per infornare una torta e ritroviamo quel sentore raffermo al suo interno.

Ma un rimedio per liberarci definitivamente di questo problema c’è, eccome e a costo zero! Economico ed ecologico, come piace a noi! Di cosa si tratta? Di un ingrediente segreto noto fin dall’antichità!

Pubblicità

Scopriamolo insieme!

Il forno puzza? Eccoti il rimedio perfetto, a costo zero!

Il forno puzza? Prova con l’alloro!

Prima di svelarvi questo trucco segreto, ricordatevi sempre di tenere il forno pulitissimo. In questo nostro articolo, vi sveliamo come riuscirci senza faticare!

Il rimedio che state per scoprire, infatti, da solo non è in grado di disincrostarlo, ma solo di deodorarlo. Mantenere il forno in ottimo stato vi garantisce un funzionamento appropriato e duraturo nel tempo, quindi non saltate questo passaggio mai!

Per eliminare il cattivo odore, è tradizione da secoli ricorrere all’alloro. Un segreto antico, quello che concerne questa pianta. Gli oli essenziali contenuti nelle sue foglie, infatti, sprigionano aromi persistenti e gradevoli non solo sulle pietanze a cui le uniamo, ma anche nell’aria.

Foderate una teglia con la carta apposita e spargete l’alloro, meglio se in foglie intere, ma qualora lo aveste acquistato sotto forma di spezia spezzettato, farà comunque il suo lavoro!

Preriscaldate il forno a 180°, inserite la tortiera e lasciatela al suo interno per una ventina di minuti. Le alte temperature romperanno le molecole interne lasciando fluire gli oli essenziali contenuti all’interno delle foglie. Il profumo che ne deriverà si espanderà in tutta la casa!

Pubblicità

Non avete alloro a disposizione? Potete provare con il bicarbonato di sodio, noto anche come assorbi odori, non a caso si utilizza per deodorare le scarpe da ginnastica o il frigorifero.

Versate 2 bicchieri in un recipiente di acqua e infornatela a 180 gradi.

Aspettate che il liquido evapori e che il bicarbonato inizia ad agire.

Ma non finisce qui. Anche la mela, da sola, può servire per eliminare gli olezzi del forno. Tagliatela a fette e disponetela su un pirex di ceramica, foderato con la carta apposita. Infornatela a 180° per un quarto d’ora. In men che non si dica, tutt’intorno profumerà di buono.

Oppure ancora, provate con il pane raffermo. Imbevetelo di aceto bianco o di mele, mettetelo in una ciotola e infornatelo per 15 minuti a 180°. Spegnete il forno, ma non apritelo; lasciatelo al suo interno per una notte intera. Assorbirà costantemente i cattivi odori e l’indomani non ne resterà neppure il ricordo!

Facile, vero?

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su