Leggendo Ora
I pasticcini greci dal nome impossibile, Kourabiethes, ma buonissimi!
Pubblicità

I pasticcini greci dal nome impossibile, Kourabiethes, ma buonissimi!

I Kourabiethes sono pasticcini greci dal nome impronunciabile, così golosi ed invitante che la lingua si scioglie pur di riuscire a gustarli.

Sembrano ciuffi rubati alle nuvole che volteggiano nel cielo azzurro di primavera, così ricoperti di zucchero a velo. Si sciolgono in bocca e regalano vibrazioni di inaudito piacere alle papille.

Presentateli alle amiche di sempre, ospiti per un tè delle cinque: le conquisterete con un dolcetto inaspettato, dal delicato gusto di mandorla e profumato alla cannella.

Pubblicità

Offriteli ai piccoli di casa per uno spuntino goloso, ma genuino, saranno rapiti dalla bellezza di questi biscotti ed entusiasti del loro sapore vanigliato.

Preparate un cabaret da portare in dono per un invito a cena inaspettato, stupirete i padroni di casa con una ricetta tanto inedita quanto raffinata.

Che aspettate ancora? Mettetevi al lavoro, noi iniziamo!

 

I pasticcini greci: ingredienti e preparazione.

Per questa ricetta procuratevi:

  • zucchero a velo, 125 g + in quantità per spolverare
  • farina, 375 g
  • burro morbido, 200 g
  • uova, 2 di cui 1 intero + 1 solo il tuorlo
  • scorza di arancia, 1 cucchiaino
  • lievito in polvere, 1,5 cucchiaini
  • mandorle, 150 g
  • cannella, 1 cucchiaio
  • estratto di vaniglia, 1 cucchiaio

Tostate le mandorle intere in padella cuocendole a fiamma allegra per 5 minuti, lasciatele raffreddare e tritatele finemente nel mixer da cucina.

Pubblicità

Setacciate farina, cannella e lievito in un contenitore, quindi amalgamate le polveri.

Inserite il burro, lo zucchero e la scorza di arancia in una ciotola, lavorateli a crema con lo sbattitore.

Incorporate l’uovo intero, il tuorlo e l’estratto di vaniglia, senza smettere di mescolare.

Infine, aggiungete anche le polveri e le mandorle tritate. Uniformate il composto e formate un panetto. Lasciatelo riposare per un quarto d’ora in frigorifero.

Preriscaldate il forno in modalità ventilata a 160°.

Foderate la leccarda con la carta apposita.

Trascorso questo tempo, prelevate una noce di impasto alla volta e realizzate tante palline tutte delle stesse dimensioni circa. Sistematele sulla placca ben distanziate tra loro, appiattitele leggermente per ottenere dei dischi, quindi infornate per 20 minuti.

Pubblicità

Estraete i vostri pasticcini greci e lasciateli raffreddare completamente.

Spolverateli con lo zucchero a velo e gustateli.

Sono una meraviglia!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
2
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su