Leggendo Ora
I dolcetti senza farina | facilissimi da preparare | Super leggeri, con solo 35 calorie!
Pubblicità

I dolcetti senza farina | facilissimi da preparare | Super leggeri, con solo 35 calorie!

Bocconcini dolci senza farina: facili da preparare e con solo 35 calorie!

Le patate dolci si possono assaporare in un sacco di modi differenti, tutti sfiziosi, ma la ricetta che stiamo per suggerirti è fatta per esaltarle.

Si tratta di una “torta” che in realtà è formata da buonissimi quadrotti mono porzione: sono deliziosi bocconcini che come si dice trovano “la morte loro” con una bella tazza di tè o di caffè.

Pubblicità

Qui appresso trovi la ricetta.

Bocconcini dolci senza farina: facili da preparare e con solo 35 calorie!

Gli ingredienti

Per una quindicina di dadoni ci vogliono: 450 grammi di patate dolci; una noce di burro (più o meno 15 grammi); 8 grammi di stevia (è un dolcificante di origine vegetale) o anche 15 grammi di zucchero normale (semolato); tre o quattro gocce di essenza alla vaniglia; un cucchiaio di latte; due tuorli d’uovo; quanto basta di zucchero a velo (ma non è indispensabile).

La preparazione

La prima cosa è sbucciare le patate, farle a fette e poi metterle a bollire in una pentola piena d’acqua. Quando sono cotte, le scoliamo, le versiamo in una boule e poi le schiacciamo piuttosto energicamente con l’aiuto di uno schiacciapatate: deve venirne fuori una specie di purea.

Dopodiché si aggiungono il burro, la stevia (o lo zucchero normale), il rosso d’uovo, il latte e un nonnulla di essenza alla vaniglia. Quindi si amalgama tutto quanto con una spatola da cucina e si lavora fino a che si ottiene un composto dalla consistenza vellutata e senza grumi.

A quel punto l’impasto va sigillato con della pellicola trasparente, schiacciato con le mani e poi steso col mattarello per conferirgli una forma più o meno rotondeggiante.

Fatta questa operazione, si leva la pellicola per alimenti e si dà all’impasto una sagoma quadrata, eliminando il sovrappiù, dopodiché dal quadrato grande se ne ricavano di più piccoli, più o meno di un due centimetri di lato.

Pubblicità

Adesso si prende una teglia da forno e se ne copre il fondo con la carta apposita, dopodiché ci si adagiano sopra i quadrotti o dadoni che abbiamo appena formato, spennellandone la superficie col tuorlo d’uovo.

Dopo quest’ultimo tocco, non rimane che mettere in forno preriscaldato a 180 gradi per 10 o 15 minuti.

Una volta cotte, le nostre particolarissime patate dolci si possono servire in tavola con una bella spolverata di zucchero a velo.

Buon appetito!

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
1
Felice
1
Incerto
0
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su