Leggendo Ora
Glicemia alta: ecco il pane migliore per regolare i livelli di zucchero nel sangue
Pubblicità

Glicemia alta: ecco il pane migliore per regolare i livelli di zucchero nel sangue

Glicemia alta: ecco il pane migliore per regolare i livelli di zucchero nel sangue

Molti credono che il pane sia uno dei nostri più grandi nemici, quando vogliamo perdere peso, ma non è necessariamente così. In effetti ci sono diversi tipi di pane e alcuni ci possono addirittura aiutare a perdere peso.

Sono i pani preparati con delle farine integrali, anzi, con minimo il 75 per cento di  farina integrale.

Pubblicità

Tra questi, un pane che sta andando per la maggiore per il suo grande potere dimagrante è il pane di quinoa.

Glicemia alta: ecco il pane migliore per regolare i livelli di zucchero nel sangue

La quinoa è un cereale che sempre più sta dimostrando i suoi benefici per la salute. Per esempio:

1. Facilita la digestione e previene il gonfiore

Tra le altre caratteristiche, il pane di quinoa ha dimostrato di essere utile per migliorare la digestione e di saper contrastare in modo molto efficace gonfiore di stomaco e altri disturbi digestivi: ciò essenzialmente grazie al suo elevato contenuto di fibra, ma anche di ferro, magnesio, calcio e omega 6.

2. Ottimo per i diabetici

La quinoa ci dà carboidrati a lento assorbimento, che ci fanno sentire sazi senza determinare grossi picchi glicemici. È pertanto adatta anche alla dieta di soffre di patologie come il diabete.

3. Super proteico

La quinoa è anche una eccellente fonte di ottime proteine ​​vegetali. Vari studi ci dicono che possono competere in qualità con le proteine ​​di origine animale.

Pane alla quinoa: come si prepara

Gli ingredienti

350 gr di quinoa
100 gr di farina di riso o amaranto
250 ml d’acqua
50 gr di semi di chia
50 gr di semi di girasole sbucciati
50 gr di olio d’oliva
mezzo cucchiaino di sale
mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio
3 cucchiai di succo di limone

Pubblicità

Preparazione del pane proteico alla quinoa

La prima cosa è lavare più volte la quinoa. Dopo aver fatto questo, si mette a bagno per 8 ore.
Una volta ammollata, scolate l’acqua e la mettete da parte in una boule.
Adesso preriscaldtre il forno a 160°C.

Si immergono i semi di chia in mezzo bicchiere d’acqua fino a quando non rilasciano la mucillagine e raddoppiano di volume.

Come preparare l’impasto

Eseguiti i passaggi precedenti, aggiungi la quinoa e la chia idratata in un mixer o frullatore. Fate andare la macchina per qualche minuto, quindi si aggiungono mezzo bicchiere d’acqua, olio d’oliva, bicarbonato di sodio, sale e succo di limone.

Si lavorano gli  ingredienti fino a ottenere un composto pastoso. Ci vogliono dai 3 ai 5 minuti.

Trascorso questo tempo, si toglie il composto dal robot e si mette in una ciotola. Poi si aggiunge poco alla volta la farina di riso, fino a completa incorporazione, dopodiché si lascia riposare per 5 minuti.

Nel frattempo si ricopre una teglia con della carta da forno e si bagna con dell’olio.

Ora si versa il composto nella teglia e si distribuisce in modo uniforme. Coprire coi semi di girasole e mettere in forno. La cottura dovrà durare circa un’ora.

Pubblicità

Buon appetito! 

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su