Leggendo Ora
Gli gnocchi alla romana: la ricetta semplice di una volta
Pubblicità

Gli gnocchi alla romana: la ricetta semplice di una volta

Gli gnocchi alla romana: la ricetta semplice di una volta

La ricetta che ti proponiamo oggi è per un piatto tradizionale della gastronomia della Città Eterna: gli “gnocchi” alla romana.

Vediamo come si fanno.

Pubblicità

 

Gli gnocchi alla romana: la ricetta semplice di una volta

Ci servono:

  • 250 gr  semolino
  • 120 gr  burro
  • un litro di latte intero
  • 3 tuorli d’uovo
  • 5 cucchiai di grana
  • q.b. di  noce moscata
  • q.b. di salvia
  • q.b. di  sale
  • q.b. di pepe

La preparazione

La prima cosa è far bollire il latte. Il burro che serve per questa ricetta va levato dal frigo una decina di minuti prima e tagliato a tocchettini. Poi versiamo un litro di latte in una casseruola, aggiustiamo di sale e uniamo il burro a tocchi, poi mettiamo sul fuoco e portiamo piano piano a ebollizione.

Ora si cuoce il semolino. Quando il latte bolle (bisogna che i tocchi di burro si siano sciolti del tutto), abbassiamo il fuoco e versiamo a pioggia il semolino facendolo piovere nel mezzo. Mescoliamo ben bene con una frusta per eliminare eventuali grumi.

A questo punto incorporiamo le uova. Il semolino lo cuociamo per 15-20 minuti, sempre amalgamando, fino a ottenere una polentina abbastanza densa; aggiungiamo della noce moscata, poi leviamo dal fuoco e lasciamo intiepidire; ora incorporiamo i tre tuorli e due cucchiai di grana grattugiato, dopo di che mescoliamo con un cucchiaio.

Ora stendiamo il composto su un piano di lavoro (meglio se di marmo) che avremo leggermente imburrato. Con una larga spatola di metallo, bagnata in acqua fredda, lo allarghiamo in uno strato uniforme fino allo spessore di un centimetro abbondante.

Pubblicità

A questo punto da questa “sfoglia” ritagliamo gli gnocchi. Ovvero: quando il composto si addensa, ricaviamo gli gnocchi alla romana con uno stampino bagnato in acqua fredda, oppure con un bicchiere.

Ora ungiamo con del burro una pirofila e ci sistemiamo i nostri gnocchi, che accavalleremo leggermente. Potremo adagiare due o tre strati tenendo conto della grandezza della teglia. Li condiamo con qualche cucchiaio di grana grattugiato e 70 grammi di burro a fiocchetti. In coso ci stan bene anche delle foglie di salvia.

Ora completiamo la cottura. Facciamo gratinare gli gnocchi in forno preriscaldato a 200 gradi per un quarto d’ora.

Vanno gustati ben caldi.

Buon lavoro, buon divertimento e buon appetito!

 

 

Pubblicità

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su