Leggendo Ora
Focaccia di Recco: filante, golosissima e gustosa, ricetta da provare!
Pubblicità

Focaccia di Recco: filante, golosissima e gustosa, ricetta da provare!

La focaccia al formaggio meglio nota come focaccia di Recco, è una vera e propria istituzione ligure.

Furono i Recchesi a inventare questa ricetta, quando i saraceni li costrinsero alla fuga nell’entroterra al tempo delle crociate. Abbarbicati sulle scogliere, avevano a disposizione solo farina, olio, acqua e formaggio; così diedero vita a questo prodotto meraviglioso che ai giorni nostri continua a conquistare ogni palato.

Pubblicità

Per prepararla dovete disporre di tempo e pazienza, ma ne varrà assolutamente la pena.

Procuratevi:

  • per l’impasto:
    • acqua a temperatura ambiente, 420 ml
    • farina manitoba, 800 g
    • olio extravergine d’oliva, 50 ml
    • sale fino, 15 g
  • per farcire:
    • crescenza, 900 g
    • olio extravergine d’oliva, 30 ml

Per la salamoia:

  • Un bicchiere di acqua
  • una tazzina di olio extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale

Con queste dosi realizzerete 2 teglie rettangolari da 30×40 centimetri.

Curiose di sapere come procedere? Iniziamo!

Focaccia formaggiosa di Recco: la preparazione

Versate acqua e farina in una ciotola ampia e capiente, impastate a mano o con uno sbattitore dotato di ganci appositi, quindi salate e inserite anche l’olio. Lavorate il tutto a bassa velocità per ottenere un composto liscio e uniforme.

Trasferitelo, ora, su un piano infarinato, stendetelo bene e dategli un giro di pieghe portando i lati verso il centro. Avvolgetelo ora nel cellophane o copritelo con uno straccio e lasciatelo riposare per una mezz’ora.

Riprendetelo e dividetelo in 4 parti: 2 da 350 g e 2 da 300. Date a tutte una forma sferica, sistematele su un vassoio ben distanziate tra loro, copritele con la pellicola e riponetele in frigorifero per un’ora.

Pubblicità

Preriscaldate il forno a 250° e ungete due teglie rettangolari da 30×40 con un filo d’olio. Se preferite, potete foderarle con la carta apposita, bagnatela e strizzatela per farla aderire meglio al fondo e ai bordi. Tagliate la crescenza a bocconcini e tenete a portata di mano,

Riprendete le pagnotte di impasto iniziando da quelle più grandi, quindi stendetele sulla spianatoia infarinata fino ad ottener una sfoglia sottile, di dimensione rettangolare, ma superiore a quella della tortiera. Cercate di realizzare uno spessore di circa 1 millimetro. Adagiatele sulle teglie, facendo fuoriuscire i bordi. Distribuite uniformemente il formaggio e spennellate con un filo d’olio.

Stendete anche i panetti più piccoli per ottenere un rettangolo sottilissimo e di misura superiore a 30×40, poi con attenzione adagiatelo sopra alla base farcita e sigillate i bordi. Pizzicate con le dita e bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta.

Con l’aiuto di un pennello stendiamo la miscela della salamoia, quindi passate il mattarello per eliminare l’impasto in eccesso dai bordi. Infornate per 7/8 minuti. Estraete, lasciate intiepidire e godetevi questo tripudio di sapori, genuino e golosissimo!

Buon appetito!

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
6
Felice
3
Incerto
5
Innamorato
3
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su