Leggendo Ora
Finocchi: cosa succede a chi li mangia prima dei pasti. Il trucco inatteso!
Pubblicità

Finocchi: cosa succede a chi li mangia prima dei pasti. Il trucco inatteso!

Finocchi: cosa succede a chi li mangia prima dei pasti. Il trucco inatteso!

Il finocchio è un ortaggio che conosciamo bene. Della famiglia delle Apiaceae, si coltiva per i suoi germogli, foglie e semi commestibili e ha un forte sapore di anice, il che ne fa un ingrediente gradevole e versatile. Vediamo quali sono i suoi benefici e cosa succede a chi consuma del finocchio prima dei pasti.

Pubblicità

 

Finocchi: cosa succede a chi li mangia prima dei pasti. Il trucco inatteso!

Una porzione di circa 80 grammi di finocchio contiene in media:

10 calorie
0,7 g di proteine
0,2 g di grassi
1,4 g di carboidrati
2,6 g di fibre
352 mg di potassio
34 microgrammi di folati
112 microgrammi di carotene

Mangiare finocchio prima dei pasti, cosa succede all’organismo

Mangiare del finocchio crudo prima dei pasti è un toccasana. Questa verdura infatti è capace di rendere disponibili gli enzimi che servono a scomporre il cibo in componenti assimilabili.

Il che, in altre parole, vuol dire che mangiare del finocchio prima dei pasti aiuta nella digestione e può anche contrastare eventuali problemi di flatulenza. Aiuta a evitare gonfiori e mal di pancia, nonché il fastidioso e doloroso problema delle coliche.

Ha anche un effetto blandamente lassativo, sicché può dare una mano a contrastare la stitichezza. Conferisce anche un certo senso di sazietà., il che ne fa un alimento utile nelle cure dimagranti.

Può anche aiutare ad attenuare il fastidioso fenomeno del reflusso gastro-esofageo. Non solo: le fibre che contiene aiutano a formate una pellicola gelatinosa in grado di diminuire l’assorbimento degli zuccheri e pure del colesterolo.

Pubblicità

Ma non è finita: il finocchio ha anche un effetto diuretico e quindi si può consigliare nella dieta delle persone che soffrono di ritenzione idrica.

Finocchio: abbassa la glicemia, la pressione e protegge il cuore

Fibre, potassio e folati possono far bene alla salute del cuore. Aiutano infatti a ridurre la pressione sanguigna, che cme sappiamo è un fattore di rischio per le malattie del sistema cardiovascolare.

Il finocchio contiene infine beta-carotene e vitamina C, che è importante per la produzione di collagene e  per la riparazione dei tessuti. Entrambi questi nutrienti hanno un ruolo chiave nel mantenimento della salute della pelle e delle mucose.

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
1
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su