Leggendo Ora
Ciambella salata di Pasqua, il piatto che conquista, soffice, ricco e gustoso!
Pubblicità

Ciambella salata di Pasqua, il piatto che conquista, soffice, ricco e gustoso!

Ciambella salata di Pasqua, una delizia da gustare nel periodo pasquale e non solo.

Ricca e saporita, è un must sulle tavole di festa!

Ecco la ricetta.

Pubblicità

Ciambella salata di Pasqua, il piatto che conquista, soffice, ricco e gustoso!

Ciambella salata pasquale, la ricetta

Ingredienti

  • Farina 00, 600 g;
  • Margarina, 225 g, fusa;
  • Uova, 3;
  • Latte, 180 ml;
  • Lievito di birra a cubetti, 1 intero e metà di un altro;
  • Sale, un pizzico;
  • Scamorza affumicata, 350 g a dadini;
  • Parmigiano grattugiato, 50 g;
  • Pancetta a cubetti, 300 g;
  • Mortadella in fette spesse, 200 g ridotti a dadini ;
  • Pepe nero, quanto basta per una spolverata.

Preparazione

Riscaldate il latte in un pentolino finché non diventa tiepido, spegnete la fiamma e unitevi il lievito facendolo sciogliere con il latte.

Sciogliete a parte anche la margarina.

In una ciotola riversate la farina e aggiungete il sale. Mescolate un poco per distribuirlo quindi aprite al centro e versate il latte con il lievito.

Sbattete le uova e versatele sempre al centro insieme alla margarina e al parmigiano. Lavorate e poi impastate con le mani.

Coprite con uno strofinaccio e mettete a lievitare (in forno spento a lucetta accesa) per almeno 40-45 minuti. L’impasto deve raddoppiare in volume, quindi se necessario lasciare riposare anche 1 ora.

Quando è raddoppiato, per facilitarvi il passaggio successivo, trasferite su spianatoia infarinata e, dopo averlo lavorato un po’, pirlate l’impasto (fatelo girare con le mani per dare una forma allargata rotonda, come fanno i pizzaioli per capirci).

Pubblicità

Rimettete l’impasto su spianatoia e distribuiteci sopra il condimento uno alla volta.

Distribuite quindi uniformemente la mortadella a dadini, tirate i bordi dell’impasto e ripiegate verso l’interno, continuando un paio di volte finché l’ingrediente non si è incorporato.

Proseguite allo stesso modo per la scamorza e la pancetta, terminando con la spolverata di pepe nero.

In questo modo avrete sicurezza che tutti gli ingredienti siano ben distribuiti ed incorporati.

La seconda lievitazione.

Spennellate di olio lo stampo per ciambella e sistematevi dentro l’impasto.

Un modo comodo per farlo è lavorarlo a salame e poi inserirlo nello stampo, premendo per unire le estremità di giunzione.

Lasciate a lievitare nuovamente una mezz’oretta (anche 40 minuti. Finché, comunque, non raddoppia nuovamente). Torniamo a suggerire nel forno spento con lucetta accesa.

Pubblicità

Una volta lievitato, preriscaldate il forno (statico) a 190° e una volta raggiunta la temperatura, infornate per 40-45 minuti (controllate sempre la cottura, ogni forno è a sé).

Una volta cotta, non resta che trasferire su piatto e servire la vostra ottima ciambella salata pasquale!

 

 

 

 

 

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
0
Incerto
1
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su