Leggendo Ora
Castagne bollite in modo perfetto: la tecnica utile
Pubblicità

Castagne bollite in modo perfetto: la tecnica utile

Castagne bollite in modo perfetto: la tecnica utile

D’accordo, a dicembre o giù di lì se ci viene voglia di castagne possiamo andare in qualunque mercatino natalizio e portarci a casa le nostre belle caldarroste. Ma perché non imparare a cucinarle da soli, le castagne? Già, ma come?

Niente paura, ve lo spieghiamo subito. In particolare ci occupiamo qui delle castagne bollite.

Pubblicità

Castagne bollite in modo perfetto: la tecnica utile

Castagne bollite in modo perfetto: la tecnica utile

Castagne bollite: come si fanno?

In fondo la ricetta delle castagne bollite è molto facile. Prima di tutto bisogna lavare le castagne sotto l’acqua fredda, così da eliminare ogni possibile impurità. Si tratta di un’operazione che va fatta con una discreta cura nel caso le castagne le abbiate raccolte da voi. Se invece si tratta delle castagne del supermercato, di solito queste sono state in parte già lavate.

Una volta lavate, le mettiamo in una pentola piuttosto fonda e le sommergiamo con acqua fredda: per un chilo di castagne ci vogliono più o meno tre litri di acqua. Quindi si aggiustano di sale, si aggiunge qualche foglia di alloro e se vi va anche qualche seme di finocchio (ma non è obbligatorio).

Se all’acqua si aggiunge un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, dopo dovrebbe essere più facile pelare le castagne. Da quando cominciano a bollire, le castagne devono rimanere sul fuoco minimo per quaranta minuti.

Può anche volerci un’ora buona, dipende da quanto sono grosse. Una volta scolate, non avrete che da sbucciarle e poi mangiarle.

Castagne bollite in pentola a pressione

Se in casa avete una pentola a pressione, le castagne si possono cuocere ancora più rapidamente. Si lavano e poi si mettono nella pentola in abbondante acqua fredda. Poi si chiude col suo coperchio e si fa andare fino a che la pentola non ci avvertirà col suo caratteristico fischio. A quel punto si lasciano in pentola per un’altra ventina di minuti. Dopo di che si spegne la fiamma, si fa uscire il vapore e si apre la pentola. Le castagne a questo punto sono pronte.

Buon appetito!

Pubblicità

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su