Leggendo Ora
Capillari spariti in un lampo: scopri il nuovo metodo rivoluzionario!
Pubblicità

Capillari spariti in un lampo: scopri il nuovo metodo rivoluzionario!

Immaginate che sorpresa, una mattina vi svegliate e, come d’incanto, i capillari sulle vostre gambe sono spariti! Sarebbe un po’ come esprimere un desiderio e vederlo esaudito in un lampo!

Questo è ciò che accade se vi sottoponete ad una visita medica specialistica, perché grazie al laser oggi è possibile curare in maniera definitiva questi inestetismi presenti non solo sugli arti inferiori, ma anche sul viso.

Se fino ad oggi avete rinunciato ad una gonna o l’avete indossata solo dopo una lunga seduta di trucco coprente o con calze pesanti, da ora in avanti potete liberare la vostra femminilità.

Pubblicità

Curiose di scoprire quali sono le diverse strade percorribili per cancellare le venuzze blu o viola una volta per tutte? Iniziamo!

Capillari spariti in un lampo: il nuovo approccio per gambe perfette

Il trattamento di ultima generazione per eliminare i capillari è il laser neodimio yag. È praticamente privo di controindicazioni e funziona ad impulso lungo, può essere utilizzato su qualsiasi tipo di pelle (viso, gambe, tronco).

Le sedute si svolgono ambulatorialmente e a guidare il macchinario sono mani di medici esperti. La durata dell’intervento non invasivo varia dai 10 ai 30 minuti a seconda dell’estensione dell’inestetismo e della sua “gravità”.

Si inizia da una visita anamnestica per verificare lo stato della paziente, nel caso può essere suggerita un’alimentazione di preparazione con effetto drenante.

Durante la prima sessione, ci si accomoda su un lettino e si espone la zona da trattare. L’operatore disinfetta la zona con sostanze non alcoliche, poi stende un gel freddo sia sulla pelle sia sullo strumento, quindi posiziona il manipolo sulla parte e attiva l’impulso luminoso. Per ogni capillare vengono inviati due impulsi: uno sul punto iniziale, l’altro sul punto finale del capillare interessato. La paziente potrebbe provare una sensazione di lieve bruciore, attutita dai meccanismi di raffreddamento del macchinario. Al termine, si applica una crema lenitiva e rinfrescante.

Nei giorni successivi non è opportuno praticare sport per non alzare la pressione sanguigna e alterare il decorso. Dopo circa un mese, è possibile ripetere la seduta e goderne dei risultati risolutivi.

Pubblicità

 

Altri trattamenti possibili e i consigli giusto per combattere questo inestetismo

Questa tipologia di trattamento è perfetta per chi soffre di capillari piuttosto grossi e di colore bluastro. Se la presenza di capillari è davvero importante con reticoli spessi e molto evidenti, è opportuno praticare prima la scleroterapia, tramite un’iniezione direttamente in vaso di una sostanza chimica in grado di ridurli sensibilmente.

Il dye laser pulsato, invece, è consigliabile per quelli rossi, piccoli e poco profondi, spesso presenti sul volto.

In alternativa, è possibile ricorrere anche all’elettrocoagulazione, con un bisturi microscopico che cauterizza la parte lesa o alla radiofrequenza focalizzata che, surriscaldandola, provoca un’evaporazione del coagulo, liberando il vaso.

Affidatevi ai consigli di un esperto per scegliere la terapia migliore per voi!

Per prevenire e curare il problema, inoltre, adottate una dieta sana, non fumate, non accavallate troppo spesso le gambe, praticate uno sport leggero che riattivi la circolazione e non bevete alcolici.

Pubblicità

Fate frequenti docce fredde agli arti inferiori durante l’estate e applicate delle creme specifiche rinfrescanti e riattivanti per il micro-circolo.

Poche accortezze, tanto amor proprio, e sarete meravigliose!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
2
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su