Leggendo Ora
Biscotti all’arancia candita: i frollosi che non hai mai provato!
Pubblicità

Biscotti all’arancia candita: i frollosi che non hai mai provato!

Biscotti all’arancia candita: i frollosi che non hai mai provato!

I frollini all’arancia candita sono un mini capolavoro: la loro caratteristica fondamentale è ovviamente il gradevolissimo sentore di arancia, sia nel profumo che nel gusto. Perfetti la mattina a colazione, in ogni caso ritemprano sia la pancia che lo spirito.

Hanno anche una forma particolare, tipo cestini intrecciati: non è facilissima da fare, ma è senz’altro bella ed elegante. Che dire? Ci vuole pazienza, ma il risultato vale la candela.

Pubblicità

Ma veniamo finalmente alla ricetta.

Biscotti all’arancia candita

 

Biscotti all’arancia candita: i frollosi che non hai mai provato!

Gli ingredienti

Per questa delizia abbiamo bisogno di: un uovo intero più un rosso per spennellare i frollini; 250 grammi di farina; 50 grammi di arance candite; un cucchiaino di acqua di fiori di arancio, più quanto basta per spennellare; mezzo cucchiaino di lievito in polvere; 60 grammi di zucchero di canna; 150 grammi di burro, direttamente dal frigo; sale quanto basta.

La preparazione

In una ciotola bella capace si lavorano zucchero, uovo e acqua di fiori di arancio. Per ottenere un composto leggero e spumoso meglio servirsi di un paio di fruste elettriche.

Ora si prende un’altra boule e ci si setacciano farina e lievito, dopodiché ci si aggiunge il burro, che dovrà essere freddissimo e a pezzetti: il tutto va amalgamato piuttosto alla svelta per non far scaldare il burro.

A questo punto ci unite il composto iniziale di uova, zucchero e acqua di fiori di arancio e incorporate più che potete, dopodiché si aggiunge pure l’arancia candita. Quando avete per le mani un panetto bello elastico e  vellutato, lo avvolgete nella pellicola alimentare e lo mettete in frigo a rassodare per almeno un’ora.

Pubblicità

Passata l’ora, si fodera una teglia con della carta da forno e si preriscalda a 180 gradi.

Ora in una piccola boule si sbattono insieme il rosso d’uovo e l’acqua di fiori di arancio e si mette da parte.

Ora si ripiglia l’impasto dal frigo e lo si stende con un mattarello fino a uno spessore di un mezzo centimetro circa. Poi lo si taglia a listarelle. Di queste una metà le disponete verticalmente e l’altra in senso orizzontale.  Piegate e ripiegate più volte le prime in modo da intrecciarle con le seconde.

Adesso con un coppapasta si tagliano dei dischi da questa specie di “rete” e si dispongono sulla teglia. Se ne spennella la superficie col mix di tuorlo d’uovo e acqua di arancia che avevamo messo da parte e si mettono in forno per un quarto d’ora circa.

Quando appariranno ben dorati in superficie, è il momento di sfornarli. Vanno serviti in tavola dopo che si sono raffreddati del tutto.

Buon appetito!

 

Pubblicità

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
2
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su