Leggendo Ora
Ansia da prestazione? 4 trucchetti per superarla in men che non si dica!
Pubblicità

Ansia da prestazione? 4 trucchetti per superarla in men che non si dica!

Temete di cimentarvi in nuove imprese o di misurarvi con situazioni future poco chiare? Forse soffrite di ansia da prestazione. 

Stress, insonnia, irritabilità accompagnano solitamente un atteggiamento poco fiducioso nelle proprie capacità.

L’esitazione, i dubbi, il fallimento sono tutti fattori subconsci che guidano in maniera inadeguata le azioni di chi vive con questa predisposizione d’animo, portandolo a vedere sempre e ovunque catastrofi imminenti!

Pubblicità

E questo stato emotivo diventa sempre più evidente e deflagrante in prossimità della prova, fino a trasformarsi in una vera e propria reazione fisica difronte all’evento: sudorazione eccessiva, tremori, battiti accelerati, dolori muscolari, et…

Ma non temete, se siete affette da una smisurata premura e da un controllo eccessivo delle vostre performance, con 4 semplici trucchetti, potrete liberarvi della paura di fallire e vivere più serenamente le occasioni che la vita vi offrirà.

Pronte? Via!

See Also

ansia da prestazione

Ansia da prestazione? 4 trucchetti per superarla in men che non si dica!

I suggerimenti per superare l’ansia da prestazione arrivano direttamente dagli Stati Uniti.

Tony Robbins, un professionista dello sviluppo personale, la cui fama travalica l’oceano, ha individuato 4 trucchetti da adottare in caso di blocco psico-emotivo. 

Pubblicità
  1. Se è vero che esiste una correlazione strettissima tra postura ed emozioni, allora per prima cosa dovreste adottare un diverso atteggiamento fisico nel porvi davanti al problema per affrontarlo correttamente. Spalle larghe e petto in fuori, attraversate la vita dritte come un fuso! Vi sentirete subito più sicure e già vincenti. Questo vi trasmetterà maggior prontezza e uno stato d’animo propositivo, non sottomesso, come quando vi ricurvate su voi stesse quasi a proteggervi.
  2. Rielaborate la paura e trasformatela in eccitazione; il confine tra i due stati d’animo è labile, ma li distingue una predisposizione all’azione. Nel primo caso, il timore frena e manda segnali negativi al cervello, nel secondo caso l’esaltazione spinge a misurarsi con se stessi per un brivido di piacere.
  3. Allenatevi, non demordete: immaginate di vivere quella prova che tanto vi angoscia, di essere mentalmente presenti di fronte al vostro problema. Visualizzatelo, arriverete preparate e supererete voi stesse.
  4. E studiate perfettamente l’argomento; padroneggiare la materia vi renderà più sicure e serene. Non ci saranno più ostacoli sul vostro cammino, perché lo traccerete voi!
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su