Leggendo Ora
Addio per sempre a calcare e cattivi odori in lavatrice con questo trucchetto!
Pubblicità

Addio per sempre a calcare e cattivi odori in lavatrice con questo trucchetto!

Addio per sempre a calcare e cattivi odori in lavatrice con questo trucchetto!

La lavatrice è senza dubbio l’elettrodomestico più utilizzato che abbiamo in casa! Senza non si riesce ad espletare il lavaggio di tutti i panni sporchi. Ma è proprio il grande utilizzo che spesso provoca la formazione del calcare, causa di guasti e rotture dell’apparecchio. Che cosa si può fare senza acquistare anticalcare in commercio e utilizzando qualcosa di naturale e casalingo? Di seguito vi illustreremo che cosa dovete fare per mantenere in salute la vostra lavatrice.

calcare e cattivi odori in lavatrice

Addio per sempre a calcare e cattivi odori in lavatrice con questo trucchetto!

Aceto

L’utilizzo dell’aceto è un toccasana per la vostra lavatrice, in quanto, versando una bottiglia intera di aceto nel cestello e facendo un lavaggio a vuoto, eliminerete tutto il calcare che avvolge il vostro elettrodomestico.

Pubblicità

Acido Citrico

Questo prodotto è un derivante degli agrumi e decisamente ecologico. Viene utilizzato spesso al posto dell’aceto del quale si discute sul fatto che sia realmente ecologico o meno. La sua proprietà più utile è quella di essere un ottimo anticalcare, ma spesso viene utilizzato sia in lavatrice che in lavastoviglie per eliminare i cattivi odori. Basta infatti sciogliere 250 gr di prodotto in un litro di acqua tiepida poi versate il composto liquido ottenuto direttamente nel cestello e fare il lavaggio a vuoto per la pulitura.

Bicarbonato

Anche il bicarbonato ha grandi proprietà tra le quali quella di essere un ottimo anticalcare e un neutralizzatore di cattivi odori. Viene utilizzato per questo anche all’interno del frigorifero. Per agevolare queste cose all’interno della lavatrice, mettete un cucchiaino di bicarbonato nel cestello ad ogni lavaggio e garantirete una miglior vita all’elettrodomestico.

Sale e bicarbonato

Per migliorare le prestazioni del bicarbonato potete aggiungere il sale, che raddoppia l’efficacia dell’anticalcare. Basterà infatti mettere 2 cucchiai di sale grosso, 1 cucchiaio di bicarbonato e 1 bicchiere d’acqua nel porta detersivo della lavatrice (seguendo questo ordine) e avviate il lavaggio ad alte temperature. Il risultato migliore lo otterrete utilizzando l’acqua demineralizzata.

Cura lavatrice fai da te

Esiste poi il modo di creare un cura lavastoviglie fatto in casa, ecco gli ingredienti:

  • 100 grammi di acido citrico
  • 500 ml di acqua distillata
  • 15 gocce di Tea tree oil

Prendete una bottiglia e versateci dentro l’acqua distillata, l’acido citrico, le gocce di Tea tree oil. Chiudete poi per bene la bottiglia per poi scuoterla per bene! Ora potete utilizzare il vostro nuovo cura lavastoviglie. Iniziate poi un normale ciclo di lavaggio a vuoto di 60°. Fate tutto questo almeno una volta al mese. Con questo composto potete a mano lavare le parti non raggiungibili durante il lavaggio ed esterne.

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
4
Felice
1
Incerto
2
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su