Leggendo Ora
6 grammi di questo condimento sulla pasta abbassa la pressione in 4 settimane!
Pubblicità

6 grammi di questo condimento sulla pasta abbassa la pressione in 4 settimane!

6 grammi di questo condimento sulla pasta abbassa la pressione in 4 settimane!

Non è ormai una novità che le malattie cardiometaboliche siano tra le principali cause di morte in tutto il mondo. Uno dei fattori di rischio da controllare periodicamente e se è il caso da tenere a bada è la pressione sanguigna.

Un modo per regolarla è limitare l’assunzione di sale. Un modo per rendere questa rinuncia meno “dolorosa” è sostituire il sodio con delle spezie. Il vantaggio è duplice: si dà comunque sapore ai cibi e si assumono sostanze che fanno bene alla salute, anche a quella del cuore.

Pubblicità

6 grammi di questo condimento sulla pasta abbassa la pressione in 4 settimane!

In uno studio sull’alimentazione controllata, alcuni ricercatori hanno trovato che aromatizzare gli alimenti con circa sei grammi di spezie assortite tutti i giorni si può associare a una riduzione della pressione arteriosa dopo quattro settimane. Questo si può evincere da un articolo pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition.

Penny Kris-Etherton e Kristina Petersen, nutrizionisti e docenti della materia,  tra gli autori della ricerca, sottolineano che i risultati indicano un modo abbastanza facile e gustoso di migliorare la salute del cuore. Aggiungere erbe e spezie al cibo è un ottimo espediente, infatti, per conferire sapore alle pietanze senza aggiungere sodio, zuccheri o grassi saturi.

6 grammi di erbe e spezie al giorno fanno calare la pressione in 4 settimane

Ai fini della ricerca gli studiosi hanno coinvolto 71 pazienti con fattori di rischio per malattie cardiache. Ogni partecipante ha consumato ciascuna delle diete a base di spezie che erano state predisposte: una bassa, una moderata e una ricca di erbe e spezie. L’assunzione è avvenuta in ordine casuale per quattro settimane ciascuna, con una pausa di 2 settimane tra ogni periodo. Dopo ogni ciclo sono stati ovviamente prelevati campioni di sangue da ciascun partecipante e sono poi stati confrontati con quelli presi all’inizio della sperimentazione.

Tutte e tre le diete erano fondamentalmente quella americana media, ma  con tre diverse quantità di erbe e spezie aggiunte. Le diete a basso, medio e alto dosaggio includevano rispettivamente 0,5 grammi, 3,2 grammi e 6,5 grammi di erbe e spezie al giorno. Le erbe erano ventiquattro in tutto, tra le quali basilico, cannella, timo e curcuma.

I ricercatori hanno trovato che dopo aver seguito la dieta con  un’alta dose di erbe e spezie, i partecipanti avevano una pressione sanguigna sistolica più bassa rispetto a quelli che avevano consumato la dose media. Non solo: i partecipanti avevano anche una pressione diastolica più bassa.

Insomma, non solo le spezie ci possono aiutare a fare a meno del sale, ma fanno proprio bene anche per conto loro. Lo dice la scienza.

Pubblicità

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
2
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su