Leggendo Ora
3 volte più potente dei mirtilli! Il super alimento che abbassa il colesterolo ed è perfetto per chi ha il diabete
Pubblicità

3 volte più potente dei mirtilli! Il super alimento che abbassa il colesterolo ed è perfetto per chi ha il diabete

Meglio dei mirtilli! Il superfood antiossidante che abbassa il colesterolo!

Il mais viola si distingue per la sua pannocchia dal colore decisamente esotico. È originario delle regioni dell’America centrale e meridionale; altrove lo conoscono come mais nero.

Vediamolo più da vicino.

Pubblicità

Meglio dei mirtilli! Il superfood antiossidante che abbassa il colesterolo!

Il suo bel colore viola è dato dalla presenza tra i suoi componenti degli antociani: si tratta di sostanze antiossidanti di grande valore per la salute umana, al pari di altri alimenti come mirtilli, lamponi, ciliegie e uva.

Il contenuto medio di antociani del mais viola è di 16,4 milligrammi per grammo. Secondo uno studio dell’Università del Texas, si tratta di un valore superiore a quello dei mirtilli freschi. Il mais viola contiene soprattutto cianidina-3-b-glucosio, una antocianina dalla grande efficacia antiossidante.

Co9n la tabella che segue ci si può fare un’idea del contenuto di antociani del mais viola rispetto a quello di altri alimenti:

Mais viola: 1680 mg
Uva rossa: 888 mg
Melanzane (la buccia): 750 mg
Lampone blu: 589 mg
Mirtilli: 558 mg
Ciliegie: 350 mg

Oltre al contenuto di antociani, dal punto di vista nutrizionale il mais viola si segnala per la presenza di proteine (tra il 7 e il 13 per cento), grassi (3/4 %), amido (60/80%), e zucchero (10 %).

Ma contiene anche fosforo, ferro, beta-carotene (precursore della vitamina A), vitamina B2 e B3 e vitamina C. Ottimo anche il suo contenuto di fibre.

Pubblicità

Dal punto di vista dell’attività medicinale in senso lato, i benefici che può arrecare il mais viola sono: la prevenzione delle malattie cardiovascolari; un certo effetto effetto antinfiammatorio; la promozione della formazione del collagene, sostanza essenziale per il benessere della pelle; la capacità di tenere sotto controllo e abbassare la colesterolemia e la pressione arteriosa; la capacità di favorire la sintesi degli acidi grassi, che è cosa ottima per le persone che soffrono di diabete.

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
0
Incerto
1
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su