Leggendo Ora
Zucche decorative fai da te: ti mostro 10 tecniche per realizzarle in pochi minuti
Pubblicità

Zucche decorative fai da te: ti mostro 10 tecniche per realizzarle in pochi minuti

Zucche decorative fai da te: 10 tecniche per realizzarle con il riciclo creativo.

Volete donare un tocco autunnale alla vostra casa? Con il riciclo creativo, potete creare delle fantastiche zucche decorative, molto belle e semplici da realizzare. Ecco qualche fantastica idea.

Pubblicità

1.Spago o corda sottile

Intrecciando pezzi di spago o di cordicella sottile, potete realizzare una piccola zucca decorativa davvero molto bella. Terminate l’opera aggiungendo un bastoncino per fare il picciolo.

Fonte immagine

2. Zucche con vecchi calzini spaiati

Nei vostri cassetti avete trovato delle calze spaiate o dei collant troppo rovinati per essere indossati? Non buttateli via, li potrete trasformare in delle piccole zucche. Riempite i calzini con degli scampoli di stoffa e decorateli a vostro piacimento.

Fonte immagine

3. Zucche con calze e cemento

Se preferite servirvi di un collant, vi basterà tagliarne una parte e riempirla con del dash, dell’argilla o del cemento diluito con l’acqua. Modellatela con una corda quando è ancora fresco, e lasciate asciugare. Non appena si sarà solidificato, eliminare il collant e impreziosite con delle piante grasse. Queste zucche, sono ideali per essere posizionate sulla vostra terrazza o nel vostro giardino.

Pubblicità

Fonte immagine

4.Zucche con collant smagliati

Una fantastica idea per poter riciclare dei vecchi collant, anche colorati, prevede di trasformarli con l’aiuto di pochi materiali, in delle piccole zucche decorative, morbide e soffici. Per l’imbottitura delle vostre zucche, potete usare dell’ovatta o del cotone. Dipingetele poi di arancione, sembreranno quasi vere!

Fonte immagine

5.Riciclare calze e collant

In questo progetto, sono stati usati i collant con delle fantasie. Ma si possono usare anche la vernice acrilica o i pennarelli, per disegnare i decori  Per rendere ancora più particolari le vostre zucche, nulla vieta di aggiungere dei brillantini.

Pubblicità

Fonte immagine

6.Soffici zucche di lana con maglioni

Durante il cambio armadio avete trovato dei maglioni di lana infeltriti? Saranno perfetti per creare delle soffici zucche decorative. Dopo aver cucito un’estremità di una manica, inserite al suo interno dell’ovatta. Chiudete l’altra estremità lasciando la parte superiore lunga, in modo da poterla rifinire con dello spago, realizzando così il picciolo. Un’idea davvero molto semplice ma di grandissimo effetto, in perfetto stile shabby chic.

Fonte immagine

7.Soffici zucche di lana con sciarpe e cappelli

Non solo i vecchi maglioni, anche le sciarpe o i cappelli di lana sono un ottimo materiale con cui poter creare delle piccole zucche.

Ma se siete abili a lavorare con i ferri da maglia, potete realizzarne una completamente con il fai da te. Per il picciolo, potete usare dei tronchi di legno e della corda.

Pubblicità

Fonte immagine

Zucche decorative fai da te: zucche di velluto

Avete scampoli variopinti o velluto colorato? Vi basterà tagliare un pezzo di stoffa circolare e cucire intorno un bordo con ago e filo per creare ex novo una zucca. Inserite nel centro dell’ovatta di colore bianco o dei legumi secchi, e richiudete. Terminare la decorazione, incollando in cima un pezzetto di legno per fare il picciolo.

Fonte immagine

9.Colorate zucche di velluto

In alternativa, potete usare il velluto per ricoprire una zucca fatta con della cartapesta. Il risultato sarà comunque molto bello.

Fonte immagine

Pubblicità

10.Come realizzare una zucca di cartapesta

Per creare delle zucche di cartapesta, avrete bisogno di: alcuni fogli di quotidiani, un palloncino, della colla vinilica, un pezzo di spago, un paio di forbici, un pennello, del gesso liquido, della vernice acrilica di colore arancione e di colore verde.

Gonfiate il palloncino e dividetelo in sezioni con lo spago. Ricoprire interamente il palloncino con i fogli di carta di giornali, inumiditi di colla vinilica e lasciare asciugare. Quando la cartapesta sarà completamente seccata dipingetela oppure stendete il gesso liquido prima di passare alla colorazione.

Fonte immagine

Buon riciclo creativo a tutti!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
4
Felice
0
Incerto
1
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su