Leggendo Ora
Trasforma le tue pigne in candele in pochissimi step | Ti mostro come fare!
Pubblicità

Trasforma le tue pigne in candele in pochissimi step | Ti mostro come fare!

Siete alla ricerca di un modo interessante per riciclare le vostre pigne? Ecco di seguito tutti i materiali ed i procedimenti utili per trasformare le vostre pigne in delle bellissime ed originali candele, perfette anche come idea regalo.

trasforma le pigne in candele

Credit Foto

Pubblicità

Occorrente per trasformare le pigne in delle candele

Per trasformare le pigne in delle candele vi serviranno:

  • Delle pigne
  • Della cera d’api di colore bianca (potete utilizzare in alternativa della paraffina)
  • Degli stoppini lunghi per le candele
  • Un barattolo di latta riciclato (accuratamente pulito)
  • Una pentola, una griglia ed un vassoio per recuperare l’eventuale cera che cola
  • Un paio di pinze per il fai da te.

Procedimento: sciogliere la cera

Versare all’interno della pentola un po’ di acqua, non dovrete riempirla completamente, vi basterà qualche centimetro.

Adagiare la cera nel barattolo di latta. Potrete utilizzare un barattolo di latta delle conserve a cui andrà tolta l’etichetta e dovrà essere lavato ed asciugato con cura. Inserire il contenitore di latta nella pentola con l’acqua (bagnomaria) e mettere la casseruola sul fornello a fiamma bassa. In questo modo la cera si scioglierà. Se volete una cera colorata basta aggiungere un pezzettino di colore a cera.

Come trasformare le pigne in delle candele: avvolgere lo stoppino

Nel frattempo, prendere lo stoppino per le candele ed arrotolarlo intorno alla pigna, avendo cura di tenere un paio di centimetri sulla cima. Dovete arrivare fino alla parte finale della pigna. Proseguire così fino a terminare tutte le pigne.

Credit foto

Step finale: immergere le pigne nella cera

Quando la cera si sarà completamente sciolta, aiutandovi con le pinze, immergere una alla volta le pigne nella lattina contenente la cera ed adagiarle sopra una griglia. Per evitare di sporcare il piano di lavoro con la cera, posizionare sotto la griglia, un vassoio oppure della carta oleata.

Pubblicità

Credit Foto

Lasciare asciugare completamente le pigne prima di procedere con una seconda immersione nella cera. Potete ripetere questo passaggio fino a quando non otterrete il risultato desiderato.

Ora non vi resta che creare delle splendide composizioni!

Buon fai da te e buon riciclo creativo!

 

Pubblicità

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
4
Felice
1
Incerto
3
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su