Leggendo Ora
Tiramisù alle fragole senza uova: leggero e goloso!
Pubblicità

Tiramisù alle fragole senza uova: leggero e goloso!

Tiramisù alle fragole senza uova: ottimo per grandi e piccini!

Il tiramisù è uno tra i dolci più preparati nella cucina casalinga. Il fatto che non richieda cottura e che il risultato è praticamente garantito, lo trasformano in uno dei cavalli di battaglia di molti pasticceri amatoriali. E’, pur vero, però che ha anche un paio di caratteristiche, che, a volte, ci fanno demordere dal farlo. In primo luogo, contiene le uova crude, per quanto stiamo attenti durante la fase d’acquisto, ci resta sempre il dubbio che possano contenere la salmonella ma, anche se non siamo così ansiosi per questo problema, ci poniamo sempre il quesito sul caffè.

Tiramisù alle fragole senza uova

Pubblicità

Nel caso in cui dobbiamo presentarlo ai bambini, dare loro un eccitante non è sempre indicato, lo stesso vale se vogliamo portarlo in tavola dopo cena. Molte persone non amano prendere il caffè prima di andare a letto. Proprio per ovviare a questi inconvenienti, ormai fioccano centinaia di ricette in cui questo classico della pasticceria, viene modificato. In questo caso, ne abbiamo trovata una che non contiene né uova né caffè ma la cosa più interessante e che possiamo prepararlo in cinque minuti. Stiamo parlando del tiramisù alle fragole.

Tiramisù alle fragole senza uova: ottimo per grandi e piccini!

Ingredienti

  • 200 grammi di fragole,
  • 3 cucchiai di zucchero,
  • il succo di un limone,
  • 20 savoiardi o 30 lingue di gatto,
  • 1 confezione di panna per dolci,
  • 150 grammi di mascarpone,
  • una manciata di gocce di cioccolato.

Preparazione della crema

Per prima cosa, laviamo e tagliamo le fragole. Mettiamole in un contenitore, cospargiamole di zucchero e limone, mescoliamo bene e lasciamole a macerare in modo che tirino fuori quanto più succo possibile. Nel frattempo, in una ciotola montiamo la panna con il mascarpone, quando la crema sarà bella morbida e gonfia, aiutandoci con una spatola amalgamiamo le gocce di cioccolato. Scoliamo le fragole, teniamo da parte il succo e, una volta che sono ben sgocciolate, uniamole alla crema.

Composizione

Prendiamo il vassoio o il piatto da portata in cui vorremmo portare in tavola il tiramisù. Bagniamo la metà dei biscotti con il succo di fragola e creiamo uno strato. Prima di iniziare questo passaggio, cerchiamo di renderci conto se il succo ricavato dalle fragole è sufficiente per tutti i biscotti. In linea di massima, se utilizziamo le lingue di gatto, non dovremo avere problemi, con i savoiardi, che assorbono di più, forse dovremo allungare il liquido con un po’ d’acqua o del succo di fragola acquistato.

In alternativa, prepariamo più fragole rispetto a quelle che vengono richiesta dalla ricetta, usiamone il succo e la frutta avanzata la useremo come accompagnamento per ogni fetta di dolce. Una volta creato lo strato di biscotti inzuppati, versiamoci sopra metà della crema al mascarpone, copriamo con un altro strato di biscotti e completiamo con la crema rimasta. Decoriamo la superficie con delle fragole fresche.

Se usiamo le lingue di gatto, essendo piuttosto sottili, possiamo fare anche tre o quattro strati ( in questo caso ci servirà un numero superiore di biscotti) in modo da dare comunque uno certo spessore al dolce.

Quando il nostro tiramisù alle fragole sarà pronto, lasciamolo riposare in frigo per almeno venti minuti, prima di servirlo. Poi non dovremo fare altro che portarlo in tavola e attendere di farci fare i complimenti!

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
2
Felice
2
Incerto
1
Innamorato
3
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su