Leggendo Ora
Stufetta elettrica e rincari energetici: ma quanto costa davvero tenerla accesa?

Stufetta elettrica e rincari energetici: ma quanto costa davvero tenerla accesa?

Stufetta elettrica e rincari energetici: ma quanto costa davvero tenerla accesa?

Ormai il gelo è sceso sull’intera Penisola, e quando i termosifoni non bastano, siamo in molti ad accendere la stufetta elettrica. Ma quanto ci costa?

Sicuramente una casa calda e confortevole è imprescindibile nei mesi più freddi dell’anno. Riparo sicuro dalle intemperie e dalle bizze meteorologiche, è questo il posto in cui troviamo rifugio dai guai della vita. Purtroppo, però, a causa dei continui rincari, soprattutto chi vive in appartamento e non dispone di un camino, si trova a fare i conti con un tepore controllato. Il gas è alle stelle e gli amministratori cercano di mantenere un livello minimo nella potenza di erogazione domestica.

E così, ci si attrezza con termoventilatori. Purtroppo anche l’energia elettrica è aumentata notevolmente. Non possiamo permetterci cifre esorbitanti in bolletta! Per questo è utile sapere quanto consuma una stufetta elettrica e come regolarci nel suo eventuale uso.

Pubblicità

Stufetta elettrica e rincari energetici: ma quanto costa davvero tenerla accesa?

Stufetta elettrica e rincari energetici: ma quanto costa davvero tenerla accesa?

Contenere i costi, questo è il leitmotiv delle famiglie italiane. Si cerca il risparmio sulla spesa mensile, nell’abbigliamento, si abbracciano saldi e promozioni, si rinuncia anche all’uso di alcuni elettrodomestici, come il forno. Proprio per questo anche la stufetta elettrica è usata con massima parsimonia e solo all’occorrenza. Calcolare esattamente il suo impatto sulla bollette elettrica non è gioco facile. Dipende molto dal contratto stipulato, dalla compagnia e dalla sua potenza effettiva.

Per questo, la nostra proiezione è basata su un’ipotesi di massima.

Abbiamo considerato un termoventilatore di una potenza media di 1300W, con un’accensione di circa 3 ore al giorno. Partendo da questo dato, si evince che il consumo quotidiano si aggira sui 3900W. Il prezzo medio dell’energia elettrica sul mercato libero è di 0,534euro.

Moltiplicandolo per i watt assorbiti abbiamo un costo di 2,08 euro al giorno. Questo si traduce in 62 euro mensili e 124 bimestrali.

L’impatto sulla bolletta energetica è quindi molto elevato! Da una prima occhiata pare, che la stufetta sia appannaggio di quelli più accorti, cioè di coloro che si sono organizzati e godono di pannelli fotovoltaici. Nei giorni sereni, durante le ore di sole, il costo esorbitante della stufetta elettrica può essere assorbito dalle cellule del solare. Per tutti gli altri, meglio prestare massima attenzione, utilizzarla il meno possibile, indossare un maglione in più piuttosto.

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su