Leggendo Ora
Shampoo dannosi: come evitare i prodotti nocivi per i nostri capelli.
Pubblicità

Shampoo dannosi: come evitare i prodotti nocivi per i nostri capelli.

Non tutto ciò che è cosmesi giova alla salute, questo vale soprattutto per gli shampoo, che possono rivelarsi più dannosi che benefici.

Capelli puliti, leggeri e voluminosi sono un must per ogni Donna Up che si rispetti, ma a patto di prendersene cura con prodotti appropriati. Oggi come oggi possiamo contare su un’ampia gamma di scelta, per rispondere ad ogni esigenza specifica: anti-crespo, lisciante, volumizzante, lucidante, ricci perfetti. Come orientarsi in questo mercato così variegato per non nuocere ai fusti e al cuoio capelluto? Con il nostro vademecum specifico!

Curiose? Iniziamo!

Pubblicità

Shampoo dannosi: come evitare i prodotti nocivi per i nostri capelli.

Shampoo dannosi: come evitare i prodotti nocivi per i nostri capelli.

Quando si tratta della cura dei capelli, ognuna di noi si rivela esigente e attenta, non solo al prezzo che varia a seconda delle marche, ma anche alla resa finale. Per non danneggiare cute e chioma, dovete però saper leggere l’INCI, acronimo di “International Nomenclature of Cosmetic Ingredients”, in breve, la lista degli ingredienti. La concentrazione di ognuno è indicata in base all’ordine riportato, i primi quattro ad esempio sono presenti in quantità proporzionalmente più elevate rispetto agli altri, elencati in via decrescente.

Esplicata questa regola, ora dovrete verificare che non sia presente il Quaternium. Si tratta di un conservante chimico con effetto antistatico e ammorbidente, il che lo renderebbe assai interessante, se non fosse che in verità è un materiale plastico che sedimentandosi sulle radici le indebolisce e le soffoca. Controllate allora e state alla larga da prodotti che lo contengono.

Ma non finisce qui.

Fate attenzione anche ai siliconi: se da una parte regalano ai capelli un effetto luminoso e sano, dall’altra la loro funzione non è curativa, ma cosmetica. Avvolgono le squame temporaneamente in una sorta di guaina che le comprime e le racchiude senza lasciare la possibilità di “respirare”. Risultato: la chioma andrà via via rovinandosi, anche se apparirà perfetta. Un’illusione che pagherete cara sul lungo tempo.

Verificate, quindi, che sia assente la sigla H361, sintomatica della presenza dei siliconi D4 e D5, tossici e altamente bio-accumulabili.

La soluzione a tutti questi dubbi è, però, alla portata di tutte: scegliete solo e unicamente prodotti naturali e biologici per non incappare in pessime sorprese.

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su