Leggendo Ora
Pulire i termosifoni ingialliti e macchiati: il rimedio super efficace!
Pubblicità

Pulire i termosifoni ingialliti e macchiati: il rimedio super efficace!

Pulire i termosifoni ingialliti e macchiati: il rimedio super efficace!

Il trucco per pulire i termosifoni ingialliti e macchiati. È esperienza comune che il colore più usato per i termosifoni è il bianco, che è una tinta che va d’accordo con tutto, ovviamente. Ma sappiamo altrettanto bene che col tempo il bianco tende a diventare opaco e poi anche a ingiallire.

Pulire i termosifoni ingialliti e macchiati: il rimedio super efficace!

Come porre rimedio a macchie e ingiallimenti? Ne parliamo qui appresso, indicandovi tre rimedi naturali piuttosto efficaci che fanno il loro lavoro senza essere troppo aggressivi.

Pubblicità

Ma innanzitutto, perché le macchie gialle?

Per svariati motivi. Per esempio il semplice passare del tempo, che come si sa travolge tutto quanto.

Per il fumo di sigaretta: fumare fa male e non solo ai polmoni. Se fumiamo in casa con le finestre chiuse, il fumo si deposita sulle superfici di casa e tra queste anche sui termosifoni, ingiallendoli.

Per lo sporco, che è come il tempo: inevitabile e pressoché onnipotente. Non è facile pulire gli elementi del termosifone in tutti i loro recessi. In quegli angolini si può annidare e depositare lo sporco, che poi con gli anni diventa difficile da eliminare.

Per la luce del sole: è come per i panni, la luce diretta del sole li fa ingiallire. Questo soprattutto nel caso i termosifoni siano in una stanza molto luminosa.

Ma veniamo ai rimedi.

Il trucco per pulire i termosifoni: il bicarbonato

Un primo rimedio non può che essere il bicarbonato di sodio: si tratta infatti di una sostanza che è sia abrasiva che sbiancante, dunque indicatissima per lo sporco tenace e per le macchie.

Basta mescolare bicarbonato e acqua fino a ottenere una pasta abbastanza densa e consistente. Questa pasta va poi passata con una spugna non abrasiva, strofinando sulle macchie fino a che non se ne vanno. Poi non rimane che sciacquare e asciugare con cura.

Pubblicità

Il sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia va bene per i termosifoni di ghisa, che è abbastanza delicata. Si può adoperare versando del sapone liquido su una spugnetta o anche sciogliendo le scaglie a bagnomaria.

Poi basta passare la spugna sulla macchia e levarla con cautela: in caso si può strofinare, ma sempre con molta circospezione.

Con l’acido citrico

È ottimo per le macchie di giallo, perché è una sostanza sgrassante.

Si sciolgono 150 grammi di acido citrico in un litro d’acqua e poi si mette il tutto in una bottiglia munita di spruzzino: si vaporizza la miscela su una spugnetta e con quella si pulisce il termosifone.

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
4
Felice
1
Incerto
1
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su