Leggendo Ora
Pomodori, non acquistare MAI questi al supermercato | Sono pieni di pesticidi!
Pubblicità

Pomodori, non acquistare MAI questi al supermercato | Sono pieni di pesticidi!

Pomodori, MAI acquistare questi al supermercato: sono pieni di pesticidi!

Se amate i pomodori, alzate bene le antenne, perché dovete assolutamente tenere in considerazione alcune dritte per sceglierli oculatamente.

Troppe volte, infatti, frutta e verdura sono oggetto di grandi indagini e fonte di discussione: spesso risultano contaminati da pesticidi che compromettono tutti i loro benefici, intossicando l’organismo e causando conseguenze non ancora del tutto chiare alle autorità competenti.

Scegliere solo e unicamente prodotti biologici, possibilmente a chilometro zero e da filiera accertata, mette automaticamente al riparo da ogni rischio. In questa tipologia di coltivazione sono vietate per legge tutte le sostanze potenzialmente tossiche. Ma i prezzi sono molto più elevati e le famiglie italiane, già provate dalla pesante crisi in atto, non sono sempre in grado di sostenere anche questo tipo di spese aggiuntive.

Pubblicità

I pomodori, poi, sono annoverati tra gli alimenti più sensibili alla contaminazione, secondo le recenti indagini delle autorità competenti. Avendo una buccia molto sottile, le sostanze tossiche riescono a penetrarli in maniera più significativa e in percentuale maggiore (secondo i dati raccolti da EWG, un’organizzazione ecologista americana).

Ma pare che i produttori non si curino troppo dei pericoli nascosti per la salute dei consumatori finali, esposti da troppo tempo alla loro assunzione inconsapevole.

Vero è che le conseguenze non sono ancora del tutto note, ma è certo che possano danneggiare il sistema immunitario, quello nervoso, il fegato per gli accumuli e l’epidermide, per le dermatiti.

Pomodori, MAI acquistare questi al supermercato: sono pieni di pesticidi!

Pomodori nei supermercati: da dove provengono e perché è meglio non acquistarli!

Dati alla mano, la FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura), sono 177 nel mondo i paesi produttori dei pomodori, tra questi si distinguono soprattutto la Cina e l’India. Ma non solo: grandi coltivatori sono anche gli Stati Uniti, l’Iran, il Messico, la Turchia, la Spagna, l’Egitto, il Brasile e l’Italia.

Parliamo di uno degli ortaggi più presenti sulle nostre tavole, per diverse ricette, dalla pizza all’insalata, dalla pasta alle verdure grigliate. Si capisce bene allora, quanto sia importante scegliere i migliori, quelli senza pesticidi, per evitare l’accumulo e i danni a lungo termine.

Pubblicità

Sul nostro territorio nazionale, i pomodori sono sottoposti a rigidi protocolli per verificare la loro genuinità e sicurezza. Ma nei nostri supermercati, ci sono anche pomodori provenienti da paesi extraeuropei, dove non vige la stessa normativa. Se li scegliamo per una certa convenienza, dobbiamo sapere che non è garantita la loro sicurezza sotto al profilo tossicologico.

Pomodori, MAI acquistare questi al supermercato: sono pieni di pesticidi!

Meglio, quindi, prima di tutto verificare la provenienza e possibilmente prediligere sempre prodotti biologici. In seconda istanza, è opportuno comunque e sempre disinfettare frutta e verdura, immergendola per una decina di minuti in acqua e bicarbonato, o in acqua e aceto. Risciacquateli prima di consumarli. Nel caso dei pomodori, poi, ricordate che sarebbe sempre meglio togliere la buccia quando preparate dei sughi o delle passate.

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su