Leggendo Ora
Lidl: ritirato pecorino per allerta listeria! Ecco i lotti coinvolti!

Lidl: ritirato pecorino per allerta listeria! Ecco i lotti coinvolti!

Questa volta è la Lidl a dover ritirare uno dei prodotti più amati a causa di un’allerta listeria.

Abbiamo imparato a conoscere questo batterio perché nell’ultimo periodo si sono susseguite le segnalazioni da parte del Ministero della Salute. I rischi che si corrono per ingestione accidentale variano nella loro gravità, in funzione anche della sensibilità individuale e dello stato di salute.

Gastroenteriti e forme parainfluenzali rappresentano la sintomatologia più lieve, più serio si fa il problema di fronte a possibili setticemie e meningiti. Il punto è che la listeria è resistente alle basse temperature e all’essicamento, ma si degrada rapidamente in cottura. Questa volta, però, il prodotto coinvolto non è da cuocersi, quindi è necessaria la massima attenzione anche da parte nostra nell’individuare la sua eventuale presenza in frigorifero.

Pubblicità

Per farlo, dobbiamo semplicemente leggere le etichette e verificare il numero del lotto.

Ecco tutti i dettagli.

Lidl: ritirato un prodotto amatissimo per allerta listeria! Ecco di cosa si tratta e i lotti coinvolti!

Il ministero della Salute ha divulgato una nota governativa urgente per disporre il ritiro dal mercato di un prodotto Lidl a marchio Deluxe, una delle eccellenze di questo discount!

Il motivo è da ricondursi alla possibile presenza di Listeria monocytogenes oltre il limite consentito rilevata in autocontrollo.

Si tratta del pecorino stagionato la tartufo, uno dei più amati e venduti soprattutto nel periodo natalizio.

lidl allerta alimentare

Pubblicità

Questo il lotto:

  • TA222744 con termine minimo di conservazione (Tmc) 19/03/2023.

 

Viene commercializzato in confezioni di circa 180 grammi. È prodotto nello stabilimento di via Puccini 79 ad Arezzo, dalla Rocca Toscana, con codice identificativo IT0929CE.

Credit: FOTO

Controllate con cura se la combinazione alfanumerica indicata corrisponde a quella sulla vostra etichetta e in caso affermativo, non consumate per nessuna ragione il formaggio e riportatelo al punto vendita.

Lidl e Rocca Toscana si scusano per il disagio e invitano la clientela a restituirlo anche senza scontrino fiscale per un rimborso immediato o una sostituzione.

Vi raccomandiamo massima prudenza, ne va della salute!

FONTE: https://ilfattoalimentare.it/richiamo-pecorino-stagionato-tartufo-lidl.html

Pubblicità

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su