Leggendo Ora
la tisana potente amata dalle nostre Nonne che rafforza il sistema immunitario
Pubblicità

la tisana potente amata dalle nostre Nonne che rafforza il sistema immunitario

Il sidro di fuoco: una tisana potente che rafforza il sistema immunitario

Ci sono bevande stimolanti che possono rafforzare il sistema immunitario. Una che forse non hai mai sentito nominare è il cosiddetto “sidro di fuoco”, che alcuni considerano una vera e propria “bomba”, capace di scaldare e dare una sferzata di energia anche nelle più gelide giornate invernali.

Il sidro di fuoco: una tisana potente che rafforza il sistema immunitario

Un’avvertenza doverosa. Quello che mangiamo può aiutarci a stimolare e rafforzare il sistema immunitario, ma non ci sono formule magiche. Quindi, per intenderci, bere il “sidro di fuoco” che ti presentiamo qui sotto non può garantirti che non prenderai il coronavirus.

Pubblicità

Sicuramente però darà una “svegliata” al tuo sistema immunitario e molto probabilmente avrai un rischio minore di prendere i soliti malanni di stagione.

Questo rimedio che andiamo a illustrarti si deve all’ingegno erboristico di tale Rosemary Gladstar, che lo lanciò tra la fine degli anni Settanta e i primi Ottanta.

È a base di cipolle, aglio, spezie varie, aceto e altri ingredienti. Si diceva che stimola le difese immunitarie, ma è anche buono per la digestione o semplicemente per scaldarsi nelle fredde sere d’inverno.

Il sidro di fuoco: una tisana potente che rafforza il sistema immunitario

La ricetta

Gli ingredienti sono questi: due tazze di aceto di sidro di mele; mezza tazza di zenzero; idem di curcuma (un cucchiaino se è in polvere); mezzo limone; mezza arancia; peperoncino jalapeño q.b.; un cucchiaio di pepe in grani; qualche rametto di timo; due o tre rametti di rosmarino; una testa d’aglio; mezza cipolla; mezza tazza di rafano; due stecche di cannella; miele, se ti va.

La preparazione

In primis si sminuzzano tutti gli ingredienti e poi li si versa in un barattolo di vetro sterilizzato e a chiusura ermetica che poi va riempito con dell’aceto di sidro di mele: il livello deve superare quello degli ingredienti di circa due centimetri e mezzo.

Passato un mesetto, occorre filtrare il liquido ottenuto e in caso aggiungere del miele o un altro dolcificante. Dopodiché è pronto da bere.

Il gusto è parecchio forte. Per diluirlo si può aggiungere al tè o a dell’acqua calda.

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
6
Felice
0
Incerto
6
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su