Leggendo Ora
La potente spezia che abbassa colesterolo e glicemia. Solo se la prendi così!
Pubblicità

La potente spezia che abbassa colesterolo e glicemia. Solo se la prendi così!

La spezia che abbassa colesterolo e glicemia. Solo se la prendi così!

È una bellissima pianta con fiori lilla e filamenti rossi. Contiene sostanze bioattive con innumerevoli benefici per la salute. Parliamo dello zafferano. È ricco di flavonoidi, carotenoidi, oli essenziali e vitamina B.

Lo sappiamo, è una pianta assai popolare e usata anche in cucina, ma qui ci concentriamo sulle sue proprietà “medicinali”.

Pubblicità

Vediamole.

La spezia che abbassa colesterolo e glicemia. Solo se la prendi così!

1. È digestivo

Tra le proprietà dello zafferano c’è anche la capacità di stimolare l’appetito e la digestione, aumentando le secrezioni gastriche e delle ghiandole salivari.

Per questo lo si può consigliare a chi soffre di inappetenza, digestione laboriosa e dispepsia. Lo dice tra l’altro anche questo studio pubblicato su Nutrients.

2. Protegge il fegato

Contiene crocetina, una sostanza che favorisce e stimola la produzione della bile. Pertanto lo zafferano può essere di aiuto nel processo digestivo e nella prevenzione dei calcoli alla cistifellea. Non solo: lo zafferano sembra possa proteggere il fegato dai danni causati dalle aflatossine (che si trovano negli alimenti mal conservati e nelle arachidi).

3. È antispastico

Può essere d’aiuto contro i sintomi della sindrome premestruale e la dismenorrea. Ma in generale favorisce  il ciclo mestruale e può prevenire eventuali crampi uterini.

4. È antiossidante

Uno dei principali composti dello zafferano è la crocina (che agisce come un potente antiossidante naturale). Come con tutti gli antiossidanti,, se ne può consigliare l’uso per ritardare e prevenire l’invecchiamento cellulare. Può anche essere un integratore più che interessante per chi soffre di stress.

Pubblicità

Non solo: protegge il cervello e può ritardare l’insorgenza di malattie neurodegenerative come per esempio l’Alzheimer e il Parkinson.

Ma non basta: sembra anche che lo zafferano possa rallentare la degenerazione delle cellule oculari e migliorare le funzioni della retina e dei vasi dell’occhio.

5. Abbassa il colesterolo

Come s’è detto, lo zafferano è una pianta ad alto contenuto di antiossidanti che aiuta a prevenire le malattie del sistema cardiovascolare, come conferma una ricerca pubblicata su Biomedicine & Pharmacotherapy.

In generale possiamo dire che può aiutare: ad abbassare il colesterolo; a migliorare la circolazione nei capillari; a ridurre i sintomi dell’aterosclerosi.

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
1
Felice
1
Incerto
1
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su