Leggendo Ora
Il miglior latte vegetale: requisiti e ingredienti | Ecco la lista!
Pubblicità

Il miglior latte vegetale: requisiti e ingredienti | Ecco la lista!

Il miglior latte vegetale: requisiti e ingredienti | Ecco la lista!

Difficile dire quale sia il miglior latte vegetale, così su due piedi, bisogna comprendere meglio la questione. Ma prima di iniziare qualsiasi tipo di indagine, è bene chiarire subito che non tratteremo di nessuna marca in particolare, ma della semplice composizione organolettica di ogni tipologia esistente, specificandovi, poi cosa dovete controllare in etichetta.

Il latte vegetale è un ottimo sostituto di quello vaccino per chi ha intolleranze, per chi compie scelte etiche e per chi ricerca determinate caratteristiche organolettiche.

Pubblicità

Ne esistono vari tipi, da quello di soia, a quello di riso, passando per quello di mandorle, di kamut, di cocco, di nocciole, di miglio, di avena, di quinoa. Ognuno di loro mantiene più o meno inalterate le proprietà intrinseche dell’alimento di derivazione.

Sceglietelo, quindi, in base alle vostre esigenze dietetiche. Ma cercate di evitare alcuni ingredienti.

Quali? Scopriamolo insieme!

il miglior latte vegetale da 003

Il miglior latte vegetale: requisiti e ingredienti | Ecco la lista!

Un latte vegetale di qualità deve contenere: acqua, dolcificante naturale, cereali o frutta secca, a seconda della sua derivazione; verificate che le percentuali siano elevate per scongiurare una diluizione eccessiva e una perdita di elementi nutritivi.

Non devono esserci, invece, tracce di:

  • zuccheri aggiunti, quali fruttosio e glucosio,
  • oli saturi, quali palma o cocco,
  • grassi aggiunti,
  • sale,
  • conservanti,
  • additivi,
  • coloranti.

Meglio sarebbe disporre sempre di almeno due tipologie diverse di latte vegetale: uno più corposo, e uno più digeribile.

Pubblicità

I più proteici sono quelli di avena, nocciola, mandorla, quello di soia è il più corposo, ma presenta l’indice glicemico più basso, seguito da quello di avena e kamut, di mandorle, farro e riso, in cima alla classifica troviamo quello di cocco, che però regala un pieno di “grassi buoni”, utili a combattere il colesterolo.

Ecco, allora, che per una dieta bilanciata, è bene alternare le diverse tipologie, cercando sempre di acquistare prodotti biologici e sicuri, in modo da garantire all’organismo un pieno di salute.

E voi? Quale preferite?

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
0
Incerto
1
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su