Leggendo Ora
Ferro da stiro ADDIO! Zero pieghe e senza stirare: il trucco sta in questo passaggio
Pubblicità

Ferro da stiro ADDIO! Zero pieghe e senza stirare: il trucco sta in questo passaggio

Addio ferro da stiro! Zero pieghe e senza stirare: il trucco sta in questo passaggio!

Quanto ti piacerebbe poter dire addio al tuo ferro da stiro? E se ti dicessimo che puoi riuscirci con un semplicissimo trucco? Bene, continua a leggere e ne saprai di più.

Ferro da stiro ADDIO! Zero pieghe e senza stirare: il trucco sta in questo passaggio

Pubblicità

Addio ferro da stiro! Zero pieghe e senza stirare: il trucco sta in questo passaggio!

A chi piace stirare?

A nessuno. Non è un caso, infatti, che quasi tutti odino questo attrezzo. Chiunque abbia stirato almeno una volta sa quanto possa essere noioso, difficile (a seconda dei capi) e pure faticoso. Già, perché si tratta di una faccenda che ci costringe a stare in piedi per molto tempo e specialmente se non siamo più delle ragazzine la cosa poi si fa sentire sia sulle gambe che sulla schiena.

Aggiungiamo poi il fatto che quando comincia il caldo il vapore è pressoché insopportabile e abbiamo un quadro completo della situazione. Ora, è chiaro che alcuni capi devono per forza essere stirati, ma con altri capi possiamo cavarcela anche senza ferro da stiro. Vediamo in che modo.

Già, perché possiamo adottare una serie di piccoli-grandi accorgimenti che possono rivelarsi molto utili in tal senso.

Addio ferro da stiro!

La prima cosa è scegliere il lavaggio giusto. Questo infatti ci permetterà di non stropicciare eccessivamente i nostri capi di vestiario: una centrifuga troppo lunga e violenta è meglio evitarla, dunque. La centrifuga, infatti, strizza i capi e li stropiccia ancora di più.

E quando ciò accade, i panni sono ancora più difficili da stirare. Si dovrebbe quindi evitare di adoperare la lavatrice a pieno carico e con troppi giri. Quando è finito il lavaggio, poi, bisognerebbe svuotare subito il cestello e asciugare quanto prima i capi. Questi ultimi, infine, dovrebbero essere stesi per bene una volta finito il lavaggio.

Altrettanto importante è scuotere per bene i panni prima di stenderli; dopodiché vanno appesi sui fili con le mollette messe in punti in cui non lascino segni. In genere le mollette si mettono nei punti in cui ci sono le cuciture più robuste, per ovvi motivi. Non è un dettaglio secondario, in effetti le mollette possono essere davvero dannose in certi casi!

Se hai la possibilità di non adoperare le mollette, al loro posto scegli delle grucce: così facendo il risultato sarà certamente migliore.

Pubblicità

Ma ti trovi nella necessità di stirare per forza il tuoi capi? Bene, c’è un modo fantastico per velocizzare il tutto.

Prima di cominciare a stirare, dovrai coprire l’asse dello stiro con della carta stagnola; dopodiché ci metti sopra il copri asse. La stagnola permetterà di generare un calore non indifferente, che permetterà di stirare in automatico anche la parte inferiore dei capi. In questo modo, ti basterà stirare per la metà del tempo solito!

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
1
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su