Leggendo Ora
Emergenza acqua: come irrigare piante e giardino senza sprechi e godere di un grande raccolto!
Pubblicità

Emergenza acqua: come irrigare piante e giardino senza sprechi e godere di un grande raccolto!

È ormai chiaro a tutti che siamo davanti ad una pesante “emergenza acqua”: piove poco, pochissimo e la siccità sta stringendo la morsa, piegando l’agricoltura da Nord a Sud nel nostro Paese.

E godiamo di un’area verde, sia essa un orto o un giardino, il problema si fa più che mai urgente.

Il terreno ha bisogno di acqua per donare i suoi frutti, ma ce n’è sempre di meno!

Pubblicità

Come fare allora per poter ovviare al problema e godere comunque dei nostri spazi all’aperto e renderli rigogliosi!

Ve lo spieghiamo noi!

emergenza acqua

Emergenza acqua: come irrigare piante e giardino senza sprechi e godere di un grande raccolto!

La prima regola d’oro per avere un orto fiorente è quella di mantenere il terreno umido il più possibile. Per questo vi servirà del pacciame, per isolare il terreno e renderlo florido. Ricorrete alla paglia, economica e funzionale, ma badate che i semini non germoglino.

Per innaffiare l’orto potete ricorrere all’irrigazione solare. È un metodo perfetto per qualsiasi coltura!

Prendete delle bottiglie in plastica, da 1,5 litri di capienza al massimo. Tagliate la parte superiore, seppellite il fondo nella terra e riempitelo d’acqua.

Sezionate ora la base di una bottiglia da 5 o 10 litri e utilizzate la parte superiore per creare una “serra” rudimentale. Il sole farà evaporare l’acqua nei fondi di bottiglia incastonati nel terreno. Il vapore si accumulerà sulla superficie della “campana” e ricadrà lentamente a terra, mantenendola umida.

Pubblicità

Emergenza acqua

 

Potete anche creare un impianto di irrigazione a goccia semplicissimo: forate il tappo di una bottiglia e riempitela di acqua. Posizionatela di fianco alla piantina interrandola capovolta.

Emergenza acqua

Per ottenere risultati migliori troverete in vendita gli irrigatori automatici che vi assicurano una giusta irrigazione della pianta fino a 50 giorni e senza nessuno spreco.

In ultimo, ricorrete ai serbatoi di accumulo per acqua piovana. Utilizzate vecchi fusti. Posizionateli in maniera che possano raccogliere la pioggia quando presente e copriteli con un coperchio ogni volta che torna il sereno, in modo che non entrino insetti, foglie o polvere.

Pubblicità

Servitevene poi per irrigare il vostro giardino.

Semplice vero? Risparmierete soldi e preoccupazioni, ma il vostro orto sarà fiorente senza risentire delle restrizioni!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su