Leggendo Ora
5 frutti che sbloccano le arterie e spazzano il colesterolo; questa la giusta quantità!
Pubblicità

5 frutti che sbloccano le arterie e spazzano il colesterolo; questa la giusta quantità!

5 frutti che combattono il colesterolo e sbloccano le arterie

Per tenere a bada il colesterolo è importante una dieta varia ed equilibrata e può essere utile includere alcuni particolari frutti che ti indichiamo qui di seguito.

Pubblicità

Il colesterolo è una sostanza che viene prodotta dal fegato e che è importantissima per la salute. Livelli sufficienti di colesterolo sono essenziali per il benessere.

5 frutti che combattono il colesterolo e sbloccano le arterie

Il punto è che questi livelli devono rimanere nei limiti fisiologici. La chiave è impedire un aumento abnorme del colesterolo cosiddetto “cattivo” o LDL (Low Density Lipoproteins). Si tratta di una sostanza che tende ad accumularsi sulle pareti delle arterie e alla lunga può ostruirle, con tutte le conseguenze del caso (ictus e infarto).

Tre modi per abbassare il colesterolo LDL

Se hai più di 40 anni, sei in sovrappeso e hai una storia familiare di ipercolesterolemia, le indicazioni che seguono fanno proprio al caso tuo.

Per tenere basso il colesterolo cattivo in generale può essere utile: mangiare di meno; mangiare molta più frutta e verdura; fare movimento regolare tutti i giorni.

In particolare, sul fronte della frutta può essere assai utile puntare su questi frutti.

5 frutti che combattono il colesterolo cattivo

Uno. L’avocado

Gli avocado sono una buona fonte di grassi mono-insaturi (che sono salutari per il cuore), almeno stando a questo studio pubblicato sul Cochrane Database of Systematic Reviews. L’avocado contiene inoltre vitamina B3 (niacina), che aiuta a tenere regolato il colesterolo.

Pubblicità

Due. Il pompelmo rosso

Stando a una ricerca pubblicata sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, assumere pompelmo rosso avrebbe ridotto il colesterolo LDL in un gruppo di persone che non avevano risposto ai farmaci.

Ma il pompelmo rosso contiene anche antiossidanti e queste sostanze sono protettive per il cuore e in generale per il sistema cardiocircolatorio.

Tre. Il succo d’arancia

Gli steroli. Gli steroli hanno una struttura chimica molto simile al colesterolo e si trovano naturalmente in alcuni frutti come ad esempio le arance, ma anche in alcune verdure, negli oli vegetali e nelle noci.
Ora, gli steroli abbassano sia il colesterolo totale che quello LDL. Il succo d’arancia, è vero, non ne contiene quantità strepitose, ma è comunque in grado di accrescere il colesterolo “buono” (HDL).

Un bicchiere di succo d’arancia tutti i giorni e uno stile di vita sano in pochi mesi possono dare buonissimi risultati.

Pubblicità

Quattro. Le fragole

Come i mirtilli e i frutti di bosco, anche le fragole possono contribuire a diminuire il colesterolo LDL. Una decina di fragole fresche al giorno possono inoltre far calare i trigliceridi.

Cinque. Le mele

Una mela giorno… con quel che segue. Ebbene, questo studio sembra proprio dare ragione alla saggezza popolare. Una mela al giorno sembra infatti capace di influire positivamente sul colesterolo, limitandone l’assorbimento a livello dell’intestino.

Articolo revisionato da Maria Di Bianco, Dottoressa in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana.

 

 

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
4
Felice
0
Incerto
7
Innamorato
3
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su