Leggendo Ora
Zucchero nel caffè? Ma anche no, lo dice la scienza 
Pubblicità

Zucchero nel caffè? Ma anche no, lo dice la scienza 

Lo zucchero nel caffè, per alcuni, è assolutamente indispensabile. Secondo la scienza, però, questa è un’abitudine che dovremmo cancellare. 

I grandi intenditori pensano che l’espresso si debba gustare amaro per poter assaporare appieno le qualità e l’aroma.  

Pronte a sapere qualche dettaglio in più? Via! 

Pubblicità

zucchero nel caffè

Zucchero nel caffè: perché è meglio non metterlo?

Aggiungendo lo zucchero nel caffè, si va a nascondere quella che può essere una tostatura eccessiva oppure un aroma troppo fermentato. Un buon espresso, infatti, deve avere un’amarezza accennata, un’acidità equilibrata e un sottofondo di dolcezza. 

Normalmente una tazzina è composta da poco più di 2 g di caffè e circa 23 g di acqua.  

Ha un effetto stimolante sulla secrezione gastrica e su quella biliare ed è, quindi, ideale per facilitare la digestione. Ma non solo. Inoltre stimola la funzionalità nervosa e cardiaca e ha un effetto energetico. 

La caffeina ha anche un’azione lipolitica che è in grado di favorire il dimagrimento. Mette in moto l’utilizzo dei grassi e la termogenesi, accrescendo il numero delle calorie bruciate.  

Non da meno anche l’effetto anoressizzante che, preso in dosi importanti, è capace di far diminuire l’appetito.  

All’interno del caffè ci sono sostanze antimutagene, antiossidanti e antinfiammatorie, ma non bisogna comunque abusarne. 

Pubblicità
See Also

Quanti caffè al giorno?

L’ideale è assumere 5 espressi al giorno. Inoltre, bisogna tenere conto del fatto che introduciamo caffeina anche attraverso il cioccolato, il tè, ecc.  

Proprio per questo, dunque, è meglio che la media giornaliera si attesti a 3 caffè espressi al giorno per le donne e 4 per gli uomini.  

Per quanto riguarda le donne in gravidanza, invece, dovrebbe limitarne il consumo perché dosi eccessive potrebbero portare problemi al nascituro.  

La caffeina, infatti, è capace di passare all’interno della placenta arrivando al feto che ha una capacità di metabolizzazione molto ridotta. Secondo alcuni studi, alti livelli di caffeina nel sangue portano un maggior rischio di aborto. Quindi, meglio limitarsi a 2 tazzine al giorno in gravidanza. 

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su