Leggendo Ora
Ti spiego come eliminare l’anello scuro intorno al WC senza rovinare il pavimento.

Ti spiego come eliminare l’anello scuro intorno al WC senza rovinare il pavimento.

Ti spiego come eliminare l’anello scuro intorno al WC senza rovinare il pavimento.

A guardarlo così, ci assale la disperazione: quell’anello scuro intorno al WC è davvero orribile, crogiolo di batteri, calcare e muffa. Il silicone, originariamente trasparente e invisibile, è stato interamente ricoperto di sporcizia. Ed è disgustoso. Ma eliminare ogni residuo è semplice. Non temete, con i nostri consigli non rovinerete neppure il pavimento.

Ecco come usare i rimedi naturali per un bagno davvero pulito ed igienizzato!

Ti spiego come eliminare l’anello scuro intorno al WC senza rovinare il pavimento.

Pubblicità

Ti spiego come eliminare l’anello scuro intorno al WC senza rovinare il pavimento.

Prima di elencare tutti gli ingredienti efficaci nell’eliminare quell’antiestetico anello nero intorno al wc, è importante precisare che, qualsiasi sia il rimedio che decidiate di adottare, dovete lasciarlo in posa per una buona mezz’ora, una volta steso, in modo che possa agire e distruggere ogni residuo, senza però rovinare il pavimento. Non ripeteremo, quindi, ogni volta il tempo di posa, ma sappiate che la procedura è sempre la stessa. Questi sono i 4 passaggi da effettuare:

  1. applicazione della miscela o del singolo reagente,
  2. attesa di 30 minuti,
  3. frizione con una spugnetta morbida,
  4. risciacquo.

Un’altra raccomandazione è d’obbligo: non sfregate eccessivamente il silicone perché potreste staccarlo e compromettere la tenuta dei sanitari.

Ora che sapete proprio tutto, andiamo al punto!

I rimedi contro lo sporco ostinato intorno al gabinetto

Partiamo dall’aceto di bianco, uno degli anticalcare per eccellenza! Imbevete semplicemente una spugnetta nell’aceto e strofinatela sul cerchio nero. Lasciate agire per mezz’ora, sfregate ancora, poi sciacquate. Oppure potete servirvi del trucco del panno in microfibra. Immergetelo nell’aceto puro, poi avvolgetelo alla base del wc e lasciatelo in posa per 2 ore. Toglietelo e risciacquate. Facile vero?!

Attenzione, però, non utilizzatelo su pavimenti di pietra naturale o marmo perché potrebbe rovinarli!

Passiamo al bicarbonato di sodio, anch’esso notissimo in fatto di pulizie domestiche. Realizzate una pasta densa e corposa, versando l’acqua a filo, poi stendetela sulla zona compromessa.

Pubblicità

Anche l’acido citrico è un pulitore potente con effetto sbiancante e anticalcare. Mescolatene 150 grammi in un litro di acqua, travasate il liquido ottenuto in un vaporizzatore e spruzzate l’area interessata.

L’acqua ossigenata combatte la muffa e ne previene la formazione, va usata pura sul cerchio scuro, ma attenzione! È nota per sbiadire i colori, quindi non mettetela a contatto con superfici delicate.

Se le avete provate tutte, ma nulla ha funzionato non vi resta che realizzare questo mix pulente.

Procuratevi:

  • acqua ossigenata, 1 cucchiaio e mezzo
  • Marsiglia liquido o sciolto in scaglie, 2 cucchiai di sapone
  • bicarbonato di sodio, 2 cucchiai

Mescolate gli ingredienti in una ciotolina, quando il composto risulta ben denso, applicatelo sull’anello nero e lasciatelo agire per tutta la notte. Il giorno dopo strofinate leggermente e non resterà che il ricordo di tutta quella sporcizia.

Attenzione, però, se il pavimento è delicato, non inserite l’acqua ossigenata!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
1
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su