Leggendo Ora
Spugnette per i piatti: vero ricettacolo di batteri, questa è l’alternativa più igienica
Pubblicità

Spugnette per i piatti: vero ricettacolo di batteri, questa è l’alternativa più igienica

Spugnette per i piatti: vero ricettacolo di batteri, usate questa alternativa più igienica

Quando si lavano i piatti utilizzare utensili puliti è fondamentale.

Tuttavia secondo un team di ricercatori norvegesi la spugna che utilizziamo comunemente può trasformarsi in un luogo pieno di batteri, anche se lavata frequentemente.

Pubblicità

Questo studio pubblicato sul Journal of Applied Microbiology afferma che i batteri che si trovano sulle spugnette non sono nocivi. Tuttavia hanno comunque la capacità di diffondersi e di portare eventualmente dei problemi di salute.

Lo studio evidenzia che le spugne, a differenza delle spazzole, hanno livelli complessivi di batteri molto più alti.

Spugnette per i piatti: vero ricettacolo di batteri, usate questa alternativa più igienica

La posizione della scienza e dei suoi studiosi.

A questo proposito Markus Ergert, un microbiologo dell’Università di Furtwangen (Germania), in una sua ricerca consiglia caldamente di eliminare la spugnetta oppure di cambiarla molto frequentemente.

Infatti se una spugna dovesse venire a contatto con i batteri della salmonella la diffusione sarebbe velocissima.

Secondo Trond Møretrø, ricercatore presso Nofima, un istituto di ricerca alimentare norvegese, la spazzola è decisamente più igienica. Se si dovesse diffondere qualche batterio o la salmonella spiega che: “La salmonella e altri batteri crescono e sopravvivono meglio nelle spugne che nelle spazzole. Il motivo è che le spugne nell’uso quotidiano non si seccano mai. Una singola spugna può ospitare un numero maggiore di batteri rispetto alle persone sulla Terra.

E ancora: “La spugna è umida e accumula residui di cibo che sono anche cibo per i batteri, portando ad una rapida crescita dei batteri.

Pubblicità
La spugna della cucina vista al microscopio elettronico.

Immagine credit Focus

A questo punto con cosa dobbiamo sostituire la nostra spugna?

Quindi per evitare questo bisognerebbe utilizzare le spazzole. Infatti quest’ultima tra un lavaggio e l’altro riesce ad asciugarsi per bene e in tempi brevi. In questo caso il ricercatore afferma: “Dato che la spazzola si asciuga molto velocemente, i batteri nocivi moriranno. Inoltre, la maggior parte delle spazzole ha un manico che impedisce il contatto diretto della mano con potenziali batteri nocivi, a differenza delle spugne. Consiglio ai consumatori di provare una spazzola la prossima volta che devono sostituire la spugna”.

Cambiare le nostre abitudini, questa volta, non potrà farci che bene.

Buon lavoro.

Qual è la tua reazione?
Divertito
16
Entusiasta
66
Felice
21
Incerto
68
Innamorato
16
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su