Leggendo Ora
Scarico intasato? Libero in 5 minuti con questo bastoncino miracoloso
Pubblicità

Scarico intasato? Libero in 5 minuti con questo bastoncino miracoloso

bastoncino miracoloso per scarichi intasati

Per lo scarico intasato prova questo bastoncino miracoloso.

È una situazione che conosciamo tutti: a un certo punto lo scarico del lavandino del bagno o di quello della cucina si ottura,  l’acqua non va più giù lungo il tubo e ristagna, il lavandino si riempie fino al livello del troppo pieno.

Pubblicità

E non basta. Qualche volta si manifestano anche dei cattivi odori per nulla piacevoli. Insomma, non certo una tragedia, ma una bella scocciatura sì.

Che fare? Chiamare l’idraulico? Per un semplice scarico intasato? Non sembra proprio il caso. No, meglio provare ad affrontare il problema con le nostre forze, c’è caso che riusciamo a risolvere.

È anche una questione di risparmio: sappiamo tutti infatti che già solo chiamare l’idraulico fa scattare un tariffario tutt’altro che economico…

Per lo scarico intasato prova questo bastoncino miracoloso

 

In prima battuta possiamo mettere mano alla sempre utilissima ventosa, che come attrezzo sturalavandini non passa mai di moda: anche perché le leggi della fisica quelle sono.

Ma può succedere che la ventosa non funzioni. In questo caso si può provare un altro strumento: si tratta di un bastoncino “miracoloso” progettato apposta per pulire gli scarichi otturati. Senza adoperare lo sturalavandini chimico.

Pubblicità

Ma prima di vedere più da vicino di che si tratta, possiamo ricordare un altro metodo tradizionale col quale si può sturare uno scarico otturato (a parte la ventosa). Si tratta di una combinazione di aceto e bicarbonato. La reazione chimica che si produce dal contatto tra queste due sostanze di solito permette di stappare lo scarico ribelle.

Ma veniamo al nostro bastoncino. Nello scarico, lo sappiamo, può finire di tutto: capelli, avanzi di cibo, dentifricio e quant’altro. Ebbene, col bastoncino delle meraviglie non avrai più da preoccuparti per questi fastidiosi incidenti.

See Also

Il bastoncino di cui parliamo è un arnese fatto con del legno di faggio e fresato a spirale. In altre parole, ha una specie di “filettatura” tutto intorno. Queste scanalature sono pensate proprio per catturare tutti i corpi estranei che incontrano lungo il loro percorso.

Il “segreto” di questo strumento semplice ma geniale è che permette di pulire gli scarichi senza bisogno di adoperare sostanze chimiche potenzialmente pericolose per la salute.

Una volta inserito nello scarico dalla parte della punta (vedi foto), il bastoncino va fatto ruotare intorno al suo asse (proprio come se girassimo una vite). Quando lo tireremo fuori, negli spazi della “filettatura” si potrà vedere catturato tutto il materiale più o meno ributtante che impediva all’acqua di defluire.

Pubblicità

Il bastoncino può essere adoperato anche più di una volta, dopodiché lo potrai smaltire nell’umido senza patemi, dato che è di legno e non di plastica.

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su