Leggendo Ora
Rimasugli di sapone? Proposte geniali per riciclare i piccoli pezzi!
Pubblicità

Rimasugli di sapone? Proposte geniali per riciclare i piccoli pezzi!

Rimasugli di sapone? Proposte geniali per riciclare i piccoli pezzi!

Le saponette non sono molto usate, la praticità e l’igiene del sapone liquido, ormai le hanno abbondantemente surclassate. Se siamo tra i pochi che, però, sono ancora legati alla tradizione sicuramente saremo infastiditi dal non poter usare fino alla fine la nostra saponetta. Perché ad un certo punto diventa troppo piccola e anche solo prenderla in mano diventa più difficile che catturare un pesce.

Niente paura i metodi per riciclare i rimasugli di sapone non mancano.

Pubblicità

Rimasugli di sapone

Rimasugli di sapone: profumatori per armadi

Per i più pigri il modo più semplice per riutilizzare i pezzi di sapone rimasti è quello di inserirli dentro a dei sacchetti di stoffa, chiuderli con un nastrino e posizionarli dentro a cassetti ed armadi. Facciamo attenzione a non appoggiarli direttamente alla biancheria, perché potrebbero macchiarla. Se sappiamo che i nostri armadi tendono ad accumulare umidità, inseriamo qualche chicco di riso all’interno del sacchetto con il sapone. Risolveremo due problemi in uno. Ricordiamoci di esporre al sole i sacchettini di tanto in tanto così si asciugheranno dall’umidità assorbita.

Nuove saponette unendo le vecchie

Un modo per riutilizzare i vecchi pezzetti di sapone è quello di raccoglierli, tenerli da parte e quando ne avremo a sufficienza, unirli per creare un nuovo pezzo di sapone di dimensioni utili.

 

Cerchiamo di usare fragranze simili.

Grattugiamo il sapone, volendo possiamo anche inserirlo all’interno di un mixer, più piccoli saranno i pezzi e più in fretta faremo.

Mettiamo le scaglie a sciogliere a bagno Maria, mescolando con una spatola, facciamo attenzione ai bordi, il sapone tenderà ad appiccicarsi proprio lì. Aggiungiamo anche un po’ d’acqua, ne basta pochissima, solo per rendere più agevole il processo.

Pubblicità

Quando il sapone sarà completamente sciolto, prendiamo delle formine, possono essere quelle per dolci ma anche quelle da spiaggia. Spennelliamo l’interno con un po’ d’olio e versiamoci dentro il sapone sciolto, facciamoli rapprendere in frigo.

Una volta sformati saranno pronti per essere utilizzati.

Volendo, possiamo creare delle saponette molto piccole, da utilizzare come profumatori degli armadi, al posto di usare il metodo precedente.

 Sapone liquido

Nel caso la saponetta in questione sia in nostro possesso perché l’abbiamo ricevuta in regalo ma in realtà noi preferiamo il sapone liquido, allora possiamo trasformala.

See Also

 

Sarà sufficiente grattugiare il sapone e inserirlo in un dosatore con dell’acqua. Mescoliamo vigorosamente, finche il sapone non sarà completamente sciolto, per accelerare il processo possiamo usare dell’acqua calda.

Pubblicità

Pretrattante per il bucato

Con la stessa tecnica per fare il sapone liquido, posiamo ottenere anche un prodotto per pretrattare le macchie, dovremmo solo fare la miscela più densa e aggiungere al suo interno qualche goccia di limone.

Usiamola sopra alle macchie ostinate, prima di inserire i capi in lavatrice.

Riciclo saponette usate: Scrub corpo

Inserendo i pezzetti di sapone all’interni di un guanto di crine, sotto la doccia avremo un perfetto scrub corpo, perché bagnando il guanto il sapone uscirà automaticamente dalle sue fessure.

Da oggi niente sprechi il sapone non si butta più!!!

Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
3
Felice
1
Incerto
1
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su