Leggendo Ora
Pulire ed igienizzare il tagliere in legno è molto importate: come farlo senza sostanze chimiche
Pubblicità

Pulire ed igienizzare il tagliere in legno è molto importate: come farlo senza sostanze chimiche

Pulire ed igienizzare il tagliere in legno è molto importate: come farlo senza sostanze chimiche

Vi parrà strano utilizzare due ingredienti acidi sul legno, ma limone e bicarbonato sono una accoppiata perfetta per ripulire perfettamente il tagliere.

Siete cuoche provette o semplicemente vi dilettate in cucina preparando impasti di ogni tipo, pasta fatta in casa, pane, pizza? E il vostro fedele alleato, l’asse di legno alla fine subisce le angherie della farina che si infila in ogni anfratto e difficilmente si riesce ad eliminare. Non lavatelo sotto l’acqua corrente; peggiorereste a le cose! Addensandola, infatti, la rende ancor più difficile da togliere. Eppure bisogna necessariamente liberarsene, pena la formazione di muffa nei depositi e poi sul legno.

Pubblicità

Ma con questa tecnica riuscirci sarà un gioco da ragazze… una soluzione semplice, pratica ed efficace con soli due ingredienti presenti in tutte le dispense!

Pronte a scoprire tutti i segreti? Via!

Pulire ed igienizzare il tagliere in legno è molto importate: come farlo senza sostanze chimiche

Come abbiamo anticipato, non utilizzate l’acqua; finirebbe per addensare la farina fino quasi a solidificarla, ma l’umidità diventa ricettacolo di batteri, che a loro volta proliferando saranno dannosi per la salute dei cibi che andrete a preparare. Spesso invisibili ad occhio umano, possono poi manifestarsi sotto forma di muffa grigiastra, orribile alla vista e pericolosa per il benessere.

Come fare allora? Seguite passo a passo questi consigli e non resterete deluse!

Cospargete l’asse di legno di bicarbonato di sodio, quindi irrorate con il succo di limone. La reazione chimica a cui assisterete sarà una sorta di effervescenza scoppiettante. Lasciatela agire finché non termina del tutto. Ora vi accorgerete che la farina e il bicarbonato si saranno solidificati grazie all’intervento del limone. Con una spatolina o uno spazzolino pulito, rimuovete tutti gli eccessi spolverando con cura la superficie e ogni eventuale anfratto. E voilà, il vostro tagliere sarà come nuovo, pronto a sostenervi nella preparazione della prossima ricetta. Soddisfatte? Certo che sì!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
1
Innamorato
1
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su