Leggendo Ora
Pesto alla genovese più contaminati da pesticidi. Le marche migliori e peggiori. risultati dei test!
Pubblicità

Pesto alla genovese più contaminati da pesticidi. Le marche migliori e peggiori. risultati dei test!

Il sugo pronto è sì una soluzione veloce per condire un piatto di pasta, ma vi siete mai chieste cosa contengano i barattoli di pesto alla genovese, ad esempio?

K-tipp, la rivista svizzera dei consumatori, ha voluto vederci chiaro e analizzare la composizione di 14 marchi diffusi sul territorio elvetico. I risultati della ricerca sono stati rivelati qualche tempo fa da GreenMe, noto magazine on-line a tutela della salute nostra e dell’ambiente. Sono loro a far da cassa di risonanza per esplicitare numerose criticità riscontrate in laboratorio.

Noi, a nostra volta, vogliamo sensibilizzare l’opinione pubblica per alzare la soglia di attenzione, visto che i dati non erano incoraggianti e ancora nulla risulta attuato da allora.

Pubblicità

pesto pronto

Pesto pronto alla genovese: i marchi più contaminati da pesticidi.

Su 14 prodotti analizzati dai laboratori K-tipp solo 3 vengono promossi a pieni voti.

E gli altri 11? Presentano non poche problematiche a partire dalla scelta degli ingredienti.

Un buon pesto, secondo tradizione, è a base di basilico, aglio, pinoli, pecorino, parmigiano reggiano, olio extravergine d’oliva e sale. Questo è chiaro a ogni Donna Up che cucini! Allora perché alcuni produttori inseriscono variazioni a tema quali: latticello, zucchero, bambù, patate, mais e aromi vari? La risposta non è ancora giunta!

Ma non finisce qui, molti dei pesti analizzati sono risultati insoddisfacenti a causa di sostanze contaminanti, nocive alla salute, seppure entro i limiti imposti dalle normative, ma potenzialmente critici per l’effetto cocktail.

In 10 marchi sono stati rintracciati 10 fungicidi, tra cui dimetomorfo, mandipropamide, azoxystrobin altamente inquinanti e il fluopicolide pesticida potente e rischioso.

8 dei 14 prodotti presentano tracce di piraclostrobina, una sostanza pericolosa per l’apparato riproduttivo umano (secondo l’Università britannica dell’Hertfordshire).

Pubblicità

6 sono contaminati da MOSH (idrocarburi saturi di olio minerale) in dosi eccedenti di 2 milligrammi, che si sedimentano a livello epatico e possono causare mutazioni cellulari.

2 (Sapori d’Italia e Rummo) contengono il propamocarb, rischioso per il sistema nervoso e ormonale.

Cadmio e nitrati caratterizzano negativamente Naturaplan che non arriva alla sufficienza nella valutazione.

Pesto Pronto

Ecco i migliori e i peggiori del test.

Ma tra i marchi presenti anche in Italia chi eccelle?

De Cecco si aggiudica il podio con medaglia d’oro; Agnesi ottiene una valutazione sufficiente, bocciati Sapori d’Italia e Rummo.

Pubblicità

Controversa la posizione di Barilla: premiata con un quarto posto e un giudizio buono la sua versione di Pesto alla Genovese; bocciata con valutazione negativa, la sua preparazione con Basilico Dop.

Credits: K-Tipp
Credit: K-Tipp
Qual è la tua reazione?
Divertito
2
Entusiasta
2
Felice
2
Incerto
9
Innamorato
2
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su