Leggendo Ora
Patate con verza e speck: piatto veloce e saporito!
Pubblicità

Patate con verza e speck: piatto veloce e saporito!

Patate con verza e speck: dalla Valtellina con sapore

La ricetta di oggi è quella di un contorno sfizioso fatto di patate, verza e speck. Si tratta di un secondo di grande personalità che ci arriva dalla Valtellina.

Patate con verza e speck

La cosa irresistibile di questo piatto è la crosticina di formaggio e scamorza che si forma sulla superficie: un tocco dal sapore ineguagliabile.

Pubblicità

Ma veniamo alla ricetta.

Gli ingredienti

Per questa ricetta ti serviranno questi ingredienti (le quantità sono pensate per 5 o 6 persone): un chilo di cavolo-verza; 600 grammi di patate; 250 grammi di scamorza; uno spicchio d’aglio; 300 grammi di speck fatto a dadini; una mezza cipolla bianca; 130 grammi parmigiano grattugiato; olio extravergine d’oliva q.b.

La preparazione

La prima cosa è lessare le patate in una pentola con abbondante acqua salata. Di regola sono cotte quando si riesce a bucarle con la forchetta. A quel punto vanno scolate, pelate e ridotte alla consistenza di una purea.

Adesso si prende il cavolo verza, si tolgono le foglie più esterne e il torsolo centrale, poi si taglia quel che resta a listarelle sottili, che vanno sciacquate in acqua corrente e poi messe da parte.

A questo punto si fa rosolare uno spicchio d’aglio con un po’ di olio d’oliva. Quando l’aglio ha preso colore, lo si toglie e si cala la verza, che va fatta cuocere per circa un quarto d’ora.

Quindi si aggiungono le patate aggiustando di sale, pepe e rosmarino: una mescolatina e poi si spegne il fuoco. È il momento di incorporare lo speck a dadini, metà del parmigiano indicato in ricetta (quindi circa 65 grammi) e la scamorza, anche quella fatta a dadini.

 

Pubblicità

Adesso si prende una pirofila, si bagna il fondo con un filo d’olio e ci si versa il composto di cui sopra, livellando la superficie e coprendo il tutto con la scamorza e il parmigiano che rimangono.

Il passo successivo e finale è mettere tutto in forno a 220 gradi per circa 15 minuti.

Quando si forma la crosticina di cui abbiamo tessuto le lodi sopra, è il momento di sfornare.

Buon appetito!

Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su