Leggendo Ora
Le prussiane di pasta sfoglia: una ricetta velocissima e super golosa!
Pubblicità

Le prussiane di pasta sfoglia: una ricetta velocissima e super golosa!

Le prussiane di pasta sfoglia: una ricetta super golosa!

A Napoli le chiamano prussiane. Sono deliziosi dolci a base di pasta sfoglia.

Si fanno con solo tre ingredienti e sono piuttosto semplici da preparare. Una volta arrotolati su se stessi i due lembi laterali della sfoglia, si tagliano delle strisce di circa un centimetro di spessore: sono le nostre prussiane, praticamente due girelle unite da un lembo di pasta. Uscite dal forno, acquisteranno la classica forma a cuore, belle caramellate e fragranti.

Pubblicità

Le prussiane di pasta sfoglia: una ricetta super golosa!

Vediamo la ricetta.

Gli ingredienti

Per una ventina di prussiane occorrono: un rotolo di pasta sfoglia già pronta; sei cucchiai di zucchero; quanto basta di acqua.

La preparazione

La prima cosa è spennellare con un goccino d’acqua la superficie della pasta sfoglia, che avrete ben stesa, dopodiché ci si spargono sopra quattro cucchiaiate di zucchero semolato. Bisogna che lo zucchero si distribuisca in maniera uniforme.

Adesso si prendono i due lembi laterali della sfoglia e si avvolgono verso il centro fino a toccarsi: se il paragone non è blasfemo, devono apparire più o meno come il rotolo della Torah nelle sinagoghe, quando è chiuso.

È importante che i due rotoli siano di forma e spessore pressoché uguali.

A questo punto la pasta sfoglia la si ripone in frigo per una mezzora, il tempo che serve perché si indurisca di nuovo.

Pubblicità

Passata la mezzora, non rimane che tagliare le nostre prussiane: con un coltello affilato e dello spessore di più o meno un centimetro.

Finito di dar forma alle prussiane, si prende una tazza, ci si versa dell’acqua e nell’acqua si fanno sciogliere due cucchiai di zucchero: questo “sciroppo” servirà a spennellare la superficie dei nostri “ventagli” (altro nome di questi dolcetti).

Fatta questa operazione, si lascia riposare il tutto in frigo per un’altra mezzora, dopodiché si mette a cuocere in forno statico a 200 gradi per un quarto d’ora.

Col calore del forno lo zucchero colerà sotto ai biscotti, per cui la parte sopra risulterà molto più chiara di quella sotto. Per dare un colore uniforme basterà togliere un attimo la teglia dal forno, capovolgere le prussiane, schiacciarle un poco con una paletta e poi rimetterle a cuocere per altri 5 minuti.

Buon appetito!

 

Qual è la tua reazione?
Divertito
1
Entusiasta
5
Felice
0
Incerto
3
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su