Leggendo Ora
Gli spaghetti all’assassina | il primo piatto super veloce che cuoci direttamente in padella!
Pubblicità

Gli spaghetti all’assassina | il primo piatto super veloce che cuoci direttamente in padella!

Gli spaghetti all’assassina che si cuociono direttamente in padella!

Gli spaghetti si possono cuocere anche direttamente in padella. Non ci credete? Ebbene, la ricetta che leggete qui di seguito vi convincerà che versare la pasta in una casseruola piena di acqua bollente non è l’unico modo per cuocerla, anzi.

Questi spaghetti all’assassina li potete far andare a crudo dentro una padella, aggiungendo solo ogni tanto dei mestoli di brodo di verdura. A voler essere pignoli, la padella sarebbe meglio che fosse di acciaio o di ferro, perché in quel caso gli spaghetti si attaccano sul fondo e fanno una crosticina strepitosa (anche se poi è complicata da raschiare via…).

Pubblicità

Ma vediamo più da vicino come si fa, questa fantastica ricetta di origine barese.

Gli spaghetti all’assassina che si cuociono direttamente in padella!

Gli ingredienti

Ci servono (diciamo per tre o quattro persone):

passata di pomodoro, 150 g
concentrato di pomodoro, 1 tubetto
peperoncini secchi, tre
aglio, due spicchi
olio extravergine di oliva, q.b.
sale, q.b.
e ovviamente, loro:

gli spaghetti: 320 g

La preparazione

Si comincia preparando il brodo. Acqua abbondante in una casseruola assieme al concentrato di pomodoro e al sale. Si mescola tutto quanto e poi si porta a ebollizione.

Frattanto in una padella possibilmente di ferro provvederete a fare un soffrittino con un giro d’olio, qualche spicchio d’aglio e una spolveratina di peperoncino (che dà al tutto quella marcia in più). Si aggrega alla compagnia anche la passata di pomodoro e poi si mescola con un cucchiaio di legno.

Pubblicità

A questo punto si aggiusta di sale e poi si calano gli spaghetti: a crudo, come s’è anticipato sopra. Per far loro prendere gli aromi del sughetto sarà bene smuoverli col classico forchettone.

Se si attaccano un pochino sul fondo della padella, non vi preoccupate: quando cominciano a farlo, ci versate sopra il brodo.

Il quale brodo nel prosieguo della cottura dovrà essere completamente riassorbito, prima di versarne dell’altro col mestolo. Intanto avrete provveduto a mescolare per benino gli spaghetti, così da far abbrustolire quelli che prima erano rimasti sopra.

Si va avanti per il tempo che è stampigliato sulla scatola della pasta. Chiaro che la pasta non deve bruciare, ma attaccarsi un pochino al fondo: diciamo che sta al punto ottimale quando è croccante sotto i denti e assume un bellissimo e invitante colore brunito.

La cosa non richiede più di un quarto d’ora di lavoro, dopodiché non avete da fare altro che portare in tavola questa magnificenza.

Buon lavoro, buon divertimento e buon appetito!

 

Pubblicità
Qual è la tua reazione?
Divertito
0
Entusiasta
0
Felice
0
Incerto
0
Innamorato
0
Vedi Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

DonnaUp è un magazine redatto dalle donne per le donne. Strizza gli occhi prevalentemente ai temi cari al mondo femminile, quali la bellezza, il benessere, il mondo fashion, il lifestyle, lo spettacolo e, last but not least, il food.

© 2020 DonnaUp. Tutti i diritti riservati.

← Torna Su